Input your search keywords and press Enter.

Il Nola termina la stagione con una sconfitta in casa del Cimitile

Secondo posto e poker al Nola per il Cimitile. I ragazzi di mister Minichini festeggiano la finale playoff nel migliore dei modi; delusione e sconforto invece per i nolani che terminano il campionato al quinto posto, mancando anche l’accesso ai playoff.

Nel primo tempo pochi squilli da parte degli attacchi delle due compagini e poche emozioni, ma i padroni di casa riescono comunque a trovare due reti. Al 19′ Angeletti concretizza un’azione offensiva dei granatieri, mentre poco dopo la mezzora Carnicelli realizza il penalty assegnato dal direttore di gara. Nella ripresa il Nola tenta di ravvivare la gara, ma l’imprecisione la fa da padrona. Passano 20 minuti ed ancora Carnicelli va a segno, concludendo a rete dopo essersi liberato di due avversari. Il Nola accorcia le distanze poco dopo con il solito Di BIase, che arriva a quota 24 gol nel suo primo anno in Promozione. Ad un quarto d’ora dalla fine l’episodio che taglia le gambe ai bianconeri: Adamo calcia verso la porta ma frana su Spirito in uscita, per il direttore di gara il fallo è del portiere nolano, il fischietto di Torre del Greco decide per il penalty e per il cartellino rosso per l’estremo difensore bianconero. Il Nola, avendo finito i tre cambi, è costretto a far indossare i guantoni al centrocampista Esposito, che non può far nulla di fronte al penalty di Nazzaro. La partita si avvia lentamente verso la fine, ma allo scadere è ancora Di Biase a segnare per i gigliati, il bomber nolano è abile a rubare palla alla difesa avversaria e ad involarsi verso la porta difesa da Iovino.

Dopo pochi minuti di gioco termina una gara che era difficile già alla vigilia per un Nola colmo di elementi della juniores, contro un Cimitile che arrivava invece forte di un secondo posto e 57 punti conquistati. E’ un infelice epilogo per il team bruniano, partito sicuramente con altri obiettivi; un’annata troppo altalenante che ha spesso visto il Nola anche al secondo posto, con lo Sporting spesse volte pieno e festante. Un quinto posto che sicuramente non soddisfa, ma che può essere la base per un nuovo progetto per la stagione che verrà.

di Nello Cassese

IL TABELLINO

Cimitile: Iovino G, Iovino P (51′ Adamo), Puocca, Angeletto, Zoppino, Liparuli, Ottaiano, Cittadino(K), Carnicelli, D’Onofrio, Nazzaro (78′ Trinchese). A disposizione: Squillante, De Stefano, Nappi, Cipolletta, La Manna. Allenatore: Minichini.

Nola: Spirito, Abbate (62′ De Simone), Ottieri, Alfieri, Zero, Serpico, Di Napoli (55′ Piga), Trinchese, Di Biase, Conte (K), Porto (64′ Esposito). A disposizione: Balbi, Di Bella, Fiordellisi. Allenatori: Esposito – Latella.

Direttore di gara: signore Terrone di Torre del Greco; Assistenti: Izzo e Castaldo Tuccillo.

Marcature: 19′ Angeletti, 45′ e 65′ Carnicelli, 76′ Nazzaro (C); 67′ e 85′ Di Biase (N).

Ammoniti: Abbate e Zero (N)

Note: Incontro disputato a porte chiuse

Nello Cassese

Classe 1994, laureato in Scienze della Comunicazione, frequenta il corso di laurea magistrale Corporate Communication and Media all’Università degli Studi di Salerno. Appassionato di calcio e sport in generale, segue con interesse e impegno temi di attualità vari, in particolar modo quelli inerenti il sociale e il terzo settore. Giornalista pubblicista iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Campania dal novembre 2016. Dal gennaio 2018 è direttore di 081news. Ha collaborato con il quotidiano online IlPopolareNews e con l'emittente televisiva nolana Videonola.