Input your search keywords and press Enter.

Il cuoco palmese Pietro Parisi ai fornelli per il Presidente Mattarella

È Pietro Parisi lo chef che cucinerà al Teatro di San Carlo per il presidente Sergio Mattarella in occasione della prima della Carmen diretta da Zubin Mehta il 13 dicembre con le scene di Daniele Finzi Pasca. Il cuoco contadino di Palma Campania firma la cena di gala plassé per i 300 ospiti nel Foyer del Teatro e la cena esclusiva per il Presidente della Repubblica e per gli ospiti del Palco reale. Un traguardo importante, per Parisi, il cuoco vesuviano che sta coronando il sogno di portare la cultura gastronomica delle campagne campane sotto i riflettori nazionali.

“Per me che amo definirmi cuoco-contadino – ha dichiarato Parisi – cucinare per il presidente è un onore immenso. Farò del mio meglio per preparare un menu semplice, autentico e senza troppi fronzoli proprio come mi ha insegnato la mia più grande maestra, mia nonna Nannina. Vorrei riuscire a trasmettere al presidente Mattarella attraverso i miei piatti tutto l’impegno e la passione che tanti cittadini campani come me mettono ogni giorno nel loro lavoro, per dimostrare che la Campania è una terra sana e piena di valori.”

Il menu sarà un omaggio ai sapori tipici della Campania: dal pomodoro del piennolo del Vesuvio alle alici di Cetara. La cucina di Pietro Parisi è un modello di cucina etica e sostenibile. Etica perché valorizza le piccole produzioni territoriali e il lavoro di artigiani e contadini; sostenibile perchè non tradisce l’Ambiente, rispettando le stagionalità ed evitando scorciatoie produttive e Ogm. L’esperienza maturata in alcune delle più importanti cucine d’Europa come quelle di Ducasse e negli Emirati Arabi è al centro del ristorante Era Ora di Palma Campania in cui lo chef propone un menu raffinato sempre nel rispetto delle tradizioni e della stagionalità.