Input your search keywords and press Enter.

I golfi di Napoli e Salerno rischiavano di essere trivellati da società petrolifere.

 Non ci saranno trivellazioni petrolifere nei golfi di Napoli e Salerno, grazie agli ambientalisti Green Italia, che con le loro pressioni  hanno avuto la meglio sulle iniziali decisioni in materia prese dal “Decreto Sblocca Italia”.

Infatti nella sua prima stesura, il Decreto cancellava con un colpo di spugna, il divieto  assoluto di ricerche petrolifere in alcune zone costiere e marittime dell’Italia, tra cui anche i golfi di Napoli e Salerno.

Sarebbe stato un vero affronto alla bellezza del nostro paesaggio oltre che un passo indietro per quanto riguarda il futuro energetico”, dichiarano Carmine Maturo e Nabil Pulita di Green Italia.

E proprio grazie alle loro pressioni, la seconda stesura del Decreto, quella definitiva, che  poi è stata votata con la fiducia, si è deciso per il divieto assoluto di ricercare petrolio in tutti i mari dell’Italia.

“Inoltre, concludono soddisfatti: bisogna puntare su nuove fonti di energia pulita. Sole, mare e vento sono dalla nostra parte, non certo il catrame”