Input your search keywords and press Enter.

I carabinieri smantellano una piazza di spaccio a conduzione familiare a Castellammare

Nella giornata di ieri i carabinieri di Castellammare hanno smantellato una vera e propria piazza di spaccio, gestita da un intero nucleo familiare. Le forze dell’ordine hanno infatti trovato nella borsa di una ragazzina di soli 13 anni 150 dosi di marijuana, che dovevano essere verosimilmente distribuite ai pusher della zona. Facendo irruzione in casa della tredicenne hanno trovato l’intera famiglia attorno ad un tavolo, intenta a confezionare 4 chili di stupefacente. In tutto tre persone, marito, moglie e una figlia diciannovenne, tutti accusati di detenzione di stupefacente ai fini di spaccio. In casa, nascosta in una scatola di scarpe, è stata trovata anche una pistola con la matricola abrasa, il colpo in canna e una ventina di altre munizioni.