Input your search keywords and press Enter.

Giocando a Minivolley nel Vulcano, atto 2°: il Vulcano Buono come Pechino

La grande piazza centrale del centro servizi Vulcano Buono si è nuovamente trasformata in un unico, simbolico, campo di minivolley targato Nola Città dei Gigli a.s.d. Nel pomeriggio di domenica si è infatti svolta la seconda entusiasmante tappa del circuito “Giocando a Minivolley nel Vulcano III” ideato e realizzato dal Nola Città dei Gigli a.s.d. in collaborazione con Vulcano Buono, Fipav Campania, Fipav Napoli, Braciami Ancora e Youngo. Oltre 500 i miniatleti, provenienti da 15 società campane, hanno risposto al primo appello pomeridiano della società bruniana che, in vista dei mondiali di volley femminili in programma in Italia il prossimo mese di settembre, ha proposto una simpatica rivisitazione dell’appuntamento iridato ospitato in Cina nel 1990. Come nella prima tappa e nelle prossime tre, il Nola Città dei Gigli a.s.d. è sceso in campo per Emergency, la nota organizzazione no profit che si batte in tutto il mondo per il diritto alla sanità, specie per i più piccoli, sostenendola con una lotteria di beneficenza che metterà in palio (in occasione dell’ultima tappa) 50 abbonamenti giornalieri per le sfide del mondiale italiano in programma a Bari (unica città ospitante a sud di Roma) a settembre. Di pari passo con il supporto ad Emergency, è proseguita la campagna della Fipav Napoli “No slot” per sensibilizzare grandi e piccoli circa la dilagante piaga del gioco d’azzardo.

 

Grande spettacolo e divertimento hanno caratterizzato le circa due ore di minivolley svolte presso la grande piazza centrale del centro servizi Vulcano Buono intervallate da una bellissima e coinvolgente coreografia chiaramente ispirata alla Cina, preparata dalla prof.ssa Angela Manfredi (istruttrice della Scuola Federale di Pallavolo del Nola Città dei Gigli a.s.d.) ed eseguita dalle ragazze della prima squadra bruniana trasformatesi in ballerine, con ottimi risultati, per la circostanza.

 

Felice ed ancor più motivata a spendersi in questo tipo di manifestazioni, la presidentessa del Nola Città dei Gigli a.s.d., Elvezia Chiacchiaro, ha voluto complimentarsi con tutto lo staff dirigenziale per l’ottima riuscita di questo secondo appuntamento di “Giocando a minivolley nel Vulcano”: “Il successo che stiamo ottenendo con questo tipo di eventi ci deve spronare a continuare su questa strada – ha dichiarato Elvezia Chiacchiaro – perché solo dando spazio ai più piccoli, facendoli sentire importanti e soprattutto dandogli la chance di socializzare e stare all’aria aperta praticando uno sport sano e divertente come la pallavolo, si può andare avanti e programmare con una certa tranquillità il futuro. Stiamo percorrendo questa strada da circa due anni ed ora siamo sicuri di aver imboccato il sentiero giusto – ha concluso Elvezia Chiacchiaro – per fare grandi cose e portare sempre più in alto il nome di Nola e del Nola Città dei Gigli a.s.d.”.

di Comunicato Stampa