Input your search keywords and press Enter.

Uccide la compagna con 30 coltellate: non aveva accettato la rottura della relazione

Un altro cruento e tragico femminicidio in Italia, l’ennesimo e non il primo in questo 2021. A morire questa volta è stata Clara Ceccarelli, commerciante di 69 anni titolare di un negozio di pantofole in via Colombo in centro a Genova. Ad ucciderla Renato Scapusi, 59 anni ed ex compagno. Secondo Genova Today, l’uomo avrebbe fatto irruzione in negozio e l’avrebbe colpita con una trentina di fendenti prima di essere fermato mentre stava tentando il suicidio in strada. Secondo le testimonianze raccolte, l’uomo non avrebbe per nulla accettato la rottura e tornava quotidianamente in negozio ad infastidire la donna. Clara aveva preso delle precauzioni in negozio per limitare le visite ma non erano bastate. Secondo molti quotidiani, la donna, avrebbe addirittura provveduto alle spese per suo funerale giorni prima dell’effettiva morte violenta. La donna lascia un figlio ed un genitore anziano.