Input your search keywords and press Enter.

Un ragazzo gay e un’amica sono stati picchiati da un branco di coetanei

Li hanno picchiati e hanno filmato tutto con il cellulare. Il motivo? Probabilmente l’omosessualità di una delle due vittime. È successo in Sardegna, a Cagliari, dove due giovani di 17 e 18 anni sono stati picchiati da un branco di coetanei. I bulli hanno cominciato ad infastidire i ragazzi – secondo le testimonianze citate da TPI – perché uno dei due era omosessuale. Dopo la reazione, le offese si sono tramutate in calci e pugni. Il ragazzo 17enne e la ragazza 18enne si sono ritrovati senza aiuti dai presenti, anzi uno di loro ha anche ripreso tutto con il cellulare e ha caricato il video sui social. Le accuse per le persone coinvolte , seppur non pare sia stato ancora sporta denuncia, potrebbero essere di diffamazione e lesioni personali.