Input your search keywords and press Enter.

Futsal: colpo del Cicciano, Lausdomini a valanga, perdono Friends e Jack

Archiviato anche questo recente weekend di calcio a 5 nell‘Agro Nolano. Impegnate diverse compagini del territorio, ecco come si sono comportate.

In Serie A2 il Futsal Marigliano non si presenta in casa e cede il 6-0 a tavolino agli avversari del Futsal Cobà. Le Pantere, terzultime, nella prossima aggiornata saranno impegnate in casa del Futsal Rutigliano.

In Serie B il Lausdomini va a valanga sul Junior Domitia: 9-1 il risultato tra le mura amiche. Superato in classifica proprio il Domitia e agguantata la zona playoff; nella prossima giornata tuttavia l’avversario sarà la prima classificata, il Futsal Fuorigrotta.

In Serie C2, girone A, colpaccio del Futsal Cicciano: in casa della seconda classificata Atellana finisce 3-6 per il Cicciano, che allunga in vetta a +7. Nello stesso girone perde invece l’altra squadra di Cicciano, il Friends, che cade in casa della terza classificata Acerra. Nella prossima giornata il Cicciano affronterà in casa il Calvi, stabile a metà classifica, mentre il Friends avrà un impegno difficile, dovendo scontrarsi in casa proprio contro l’Atellana.

In Serie D cede il Jack Maracanà: in casa finisce 8-7 in favore del Procida. Gli uomini del mister Lauro iniziano subito male subendo nei primi 10 minuti di gara ben 4 gol. I jackini però poi ingranano e trovano prima l’1-4 e poi il 2-4 su tiro libero con Infante. Gli ospiti però rincarano la dose, sfruttando un errore su calcio d’angolo dei jackini e su contropiede trovano il 2-5. Nella ripresa i padroni di casa prendono coraggio, gettandosi nella metà campo avversaria e trovando il gol con Spiezia. I cimitilesi continuano a macinare gioco ma si sbilanciano troppo e il Procida sigla la rete del 3-6. Il Jack Maracanà non si arrende e trova prima il 4-6 con azione fortunosa di Spieza e poi il 5-6 ancora con Infante. I jackini però vengono puniti subito dopo dal pivot ospite che sigla il 5-7. Gli uomini di Lauro tuttavia non gettono la spugna e trovano il 6-7 ancora con Infante. L’urlo di gioia dei padroni di casa viene però stroncato subito dopo dal gol degli ospiti: 6-8. Quando tutto sembra finito il Jack Maracanà trova il gol dopo una galoppata di Coppola, rifinita ancora una volta da Infante per il definitivo 7-8.