Input your search keywords and press Enter.

Futsal Marigliano: debacle contro il Sandro Abate, cambio di rotta ora per le Pantere

Poche settimane fa i risultati facevano sognare un’incredibile cavalcata verso la massima serie di calcio a 5. Ad oggi la situazione del Futsal Marigliano appare invece molto più delicata . Le Pantere infatti hanno rimediato un 12-0 in casa degli avellinesi del Sandro Abate, secondi in classifica nel girone C di Serie A2 di calcio a 5. La partita a Pratola Serra è durata solo 8 minuti: i mariglianesi si sono presentati in 5 sul campo, dopo 10 minuti e 12 gol subiti hanno dovuto abbandonare il campo per via di alcuni infortuni che hanno fatto venir meno il numero di calcettisti regolare per poter continuare la gara. I padroni di casa ne hanno approfittato per riunirsi e fare allenamento anche dopo la gara.

L’Academy Marigliano ha nelle scorse settimane ceduto Francini, Volonnino, Guido, Invito, Galletto, Di Luccio, De Luca, Ghouati e Zamboni. Il direttore sportivo Angelo Egisto ha affermato sulla pagina Facebook delle Pantere: “Un percorso che porta verso la cima è costellato di ostacoli, cime impervie prevedono grandi sacrifici, abbiamo salvato la categoria coi denti al primo anno, conquistato la serie A2 grazie ad una cavalcata trionfale la scorsa stagione, ora proseguiremo con la stessa grinta e la stessa voglia. Un cambio di rotta più che un ridimensionamento, ringraziamo vivamente i campioni che hanno indossato questa maglia, chi lo farà in futuro non sarà da meno. Abbiamo già individuato alcuni elementi per proseguire, molti avranno l’opportunità di confrontarsi in un campionato di grande livello quale la serie A2, sarà un mix di giovani intraprendenti e atleti esperti, un cocktail esplosivo che non ha eguali. Siamo già al lavoro per rinfoltire la rosa, abbiamo alcuni annunci in dirittura d’arrivo, insieme al mio staff stiamo sondando diverse candidature, offriremo la possibilità anche a tanti di mostrare il proprio valore nella categoria più vicina alla serie A”.

Occhi ora puntati sul resto della stagione del Marigliano: le Pantere, infatti, nonostante gli ultimi avvenimenti, restano a metà classifica con 10 punti di vantaggio sulla zona playout.