Input your search keywords and press Enter.

“Fuocammare” sarà candidato agli Oscar nella categoria Miglior Documentario

Fuocoammare, il documentario rivelazione del regista Gianfranco Rosi, sarà candidato agli Oscar nella categoria Miglior Documentario. Non si ferma dunque il successo dell’opera del regista italiano, che aveva già sfiorato la candidatura agli Oscar come miglior film straniero, senza poi riuscire ad arrivare tra i contendenti finali. Una notizia che conferma il grande apprezzamento del mondo del cinema internazionale verso questo documentario che racconta in modo speciale quanto avviene, ormai da tempo, sull’isola di Lampedusa. Un’isola che ormai ha imparato, meglio del resto del paese, a convivere con il fenomeno degli sbarchi di immigrati. Oltre agli immigrati anche medici, volontari,e cittadini comuni trovano spazio in questo documentario racconto. Rosi ha festeggiato la notizia della candidatura rispettando una scommessa fatta qualche tempo fa, promuovendo in prima persona il film per le strade di Tokyo facendo l’uomo-sandwich. Dopo l’Orso d’oro a Berlino, ora si sogna l’Oscar in attesa della cerimonia che si terrà il 26 febbraio.

di Marco Sigillo

Marco Sigillo

Classe 1991, laureato in Scienze Politiche e Relazioni Internazioni all’Università Federico II di Napoli. Appassionato di comunicazione e scrittura, collabora con 081news dal dicembre 2015, interessandosi soprattutto di temi di portata nazionale ed internazionale. Giornalista pubblicista dal 2019.