Input your search keywords and press Enter.

Fumo nei vagoni della Circumvesuviana: pendolari a piedi sui binari

Attimi di tensione questa mattina a Napoli. Un convoglio della linea Napoli – Baiano ha avuto problemi e i passeggeri hanno dovuto raggiungere a piedi la Stazione Garibaldi. Secondo le testimonianze che ci sono arrivate, il treno, poco prima di entrare nella Stazione Centrale, si è fermato e le persone che stavano nel primo vagone hanno iniziato a chiedere agli altri di andare più indietro, mentre dal secondo vagone si potevano già vedere degli addetti con gli estintori. Il primo vagone ha iniziato ad accumulare fumo, a quel punto i pendolari si sono agitati ed hanno aperto le portiere di forza, prima che i controllori le sbloccassero definitivamente e permettessero ai passeggeri di scendere. Le persona sono arrivate a piedi in Stazione Garibaldi, con tutti i pericoli del caso e con i treni in circolazione.

Non sono ancora chiari i motivi dell’incidente, ma non è il primo caso in cui treni dell’EAV vanno incontro a problemi del genere. Molti mezzi sono infatti abbastanza vecchi e, secondo le testimonianze arrivateci, anche questo convoglio ha avuto alcune difficoltà anche prima di arrivare nei pressi della Stazione Garibaldi, con velocità rallentata e porte aperte con lentezza. L’EAV, in ogni caso, ha rilasciato un comunicato ufficiale circa l’accaduto:

Questa mattina alle ore 9.00 circa, sul treno delle linee vesuviane proveniente da Baiano, si registrava un anomalo surriscaldamento delle resistenze. L’episodio, che avrebbe potuto generare un possibile incendio, è stato prontamente gestito dal personale di bordo che ha attivato le azioni necessarie per mettere in sicurezza i viaggiatori, che sono stati tutti accompagnati a Piazza Garibaldi, e ripristinare le funzionalità del treno. L’evento ha provocato una interruzione momentanea di circa cinque minuti della circolazione. I viaggiatori non hanno manifestato particolare agitazione e, pertanto, risultano infondate le notizie di incendi e scene di panico riportate da alcuni canali social. I passeggeri hanno attraversato i binari ovviamente in sicurezza a circolazione ferma.