Input your search keywords and press Enter.

“Siamo di fronte a uno Stato profondamente corrotto” dice De Magistris

A chi chiede le sue dimissioni dopo la condanna giudiziaria per l’inchiesta “why not”, il Sindaco, Luigi De Magistris,  risponde: “Non mi dimetto. Continuo a lottare per la giustizia”.

E in Consiglio comunale aggiunge: “ Devono dimettersi quei giudici che hanno emesso la sentenza, non certo io.

Siamo di fronte a uno stato profondamente corrotto. Sono un uomo delle istituzioni, fiducioso che questa esperienza di governo possa andare avanti fino al 2016

(Ansa Campania)