Input your search keywords and press Enter.

Settore food & beverage: trend in crescita negli USA e nel resto del mondo

La pandemia da Covid-19, con cui tutto il mondo sta facendo i conti, non sembra aver intaccato il successo degli e-commerce. Lì dove c’è stato un lockdown più serrato, come in Italia ad esempio, i numeri dello shopping online sono cresciuti in maniera esponenziale, talvolta a discapito degli store fisici che hanno dovuto in alcuni casi abbassare le serrande.

Il settore più in crescita, dagli Stati Uniti all’Europa? Di sicuro quello del food & beverage, favorito dal nuovo processo di digitalizzazione del modo di acquistare. 

A confermarlo, tra le tante, è una ricerca made in USA condotta da eMarketer e apparsa su TechCrunch che ha sottolineato che il settore ha fatto registrare un +58,5% nel secondo quadrimestre del 2020. Cresce tutto il comparto degli acquisti online, che fa registrare un +71% negli Stati Uniti. Il dato di certo non è molto differente anche nel resto del mondo e in particolare in Italia.

E se negli Stati Uniti sempre più persone scelgono prodotti italiani da acquistare negli e-commerce del settore food & beverage, non si può notare anche la tendenza inversa.

In Italia il settore delle vendite online di food & beverage ha subito un deciso balzo in avanti. Oltre alle varie eccellenze regionali che già riscuotono successo da anni, sono sempre più apprezzati anche i prodotti provenienti da altre culture culinarie. Proprio come quella americana, ad esempio. Una vera passione per quelli che sono gli snack e i cibi americani, che vengono sempre più apprezzati e acquistati anche in Italia.

Il cibo USA prende sempre più piede, anche grazie a e-commerce come American Food Shop che sono amati per la vasta scelta che offrono e per il servizio che permette di ricevere direttamente a casa proprio tutto quello che si desidera, in poche ore. Mai più ricette americane non fatte perché manca qualche ingrediente difficilmente reperibile nella grande distribuzione.

Gli italiani sembrano apprezzare sempre più la possibilità di fare acquisti online anche nel settore food. Se un tempo era soprattutto il mondo del tech a farla da padrone, ora la pandemia ha cambiato le carte in tavola e grazie alla rete si acquista di tutto, dai vestiti al cibo. Altra novità è che non solo i giovanissimi sono interessati dalla possibilità dello shopping online. L’emergenza ha avvicinato a questo modo di acquistare persone di tutte le età, anche le più scettiche.

Un passo avanti che premia chi ha già fatto dell’e-commerce la sua forza e anche chi vuole provare a compiere il grande passo proprio alla luce di questo successo.