Input your search keywords and press Enter.

Fingono incidente e chiedono risarcimento, arrestati

Vincenzo Panico, un 35enne di Castello di Cisterna e Francesco Cirillo, un 22enne di Pomigliano d’Arco, entrambi già noti alle forze dell’ordine, sono stati arrestati per truffa. Avevano noleggiato una nuovissima Opel Karl in un’agenzia di Pomigliano, poi avevano scelto la loro vittima, verosimilmente non l’unica della giornata, un 51enne di Marigliano.
Fingendo un incidente tra le due auto che aveva causato il danneggiamento dello specchietto della loro macchina, erano scesi e avevano preso a chiedere a muso duro al malcapitato 150 euro come risarcimento.
Le scuse, la discussione, i dubbi e poi i toni sempre più alti hanno attirato l’attenzione di un cittadino che, notando peraltro nessun danno al contrario di come urlavano i due complici, ha subito chiamato il 112.
Sul posto sono arrivati nel giro di poco i carabinieri della stazione di Somma Vesuviana che hanno ricostruito i fatti e bloccato i due, arrestandoli per truffa. I fermati sono in attesa del giudizio con rito direttissimo.