Input your search keywords and press Enter.

Nola: spunta l’album delle figurine della Festa dei Gigli ma la fondazione prende le distanze

Sta facendo discutere negli ultimi giorni la decisione di alcuni soggetti privati di stampare alcune figurine inerenti la Festa dei Gigli. L’iniziativa è stata accolta a Nola da pareri discordanti. A capo dei “no” si schiera la Fondazione Festa dei Gigli, la quale ha criticato apertamente la scelta di commercializzare l’edizione 2019 della millenaria kermesse con questo album:

La Fondazione Festa dei Gigli, in relazione alle notizie sulla eventuale commercializzazione dell’Album della Festa dei Gigli 2018, ribadisce la propria contrarietà a questo tipo di iniziativa editoriale. Nei mesi scorsi, sia in maniera informale, sia con comunicazioni ufficiali, l’ente ha già diffidato i promotori dell’Album. La millenaria tradizione nolana è la sola a godere dal 2013 del sigillo Unesco, nell’ ambito della Rete italiana delle Grandi Macchine a spalla. La pubblicazione in oggetto – chiarisce la Fondzionecontravvenendo alle prescrizioni, non fa altro che alimentare commistioni improprie con altre realtà festive, dei”cloni” privi di ogni riconoscimento culturale ed internazionale. Le riserve da sempre evidenziate, si precisa, non sono sollevate a dispregio delle altre feste contenute nella pubblicazione, ma finalizzate unicamente alla difesa dell’identità della Festa dei Gigli di Nola“.

In conclusione, la Fondazione Festa dei Gigli fa sapere che valuterà, nei prossimi giorni, se sussistano i margini per una tutela anche in sede legale.