Input your search keywords and press Enter.

Nola, Festa dei Gigli: sospese le questue di marzo per il coronavirus

Le rituali questue della Festa dei Gigli sono sospese fino a sabato 4 aprile. Questa è la decisione assunta a conclusione della riunione, svoltasi nella serata di lunedì 9 marzo presso la sede della Fondazione Festa dei Gigli, alla presenza del Consiglio di amministrazione presieduto da Nicola Argenziano, insieme al consigliere Vincenzo Santella, al segretario Raffaella Mauro, al sindaco Gaetano Minieri, ed ai maestri di festa 2020.

Nel corso dell’incontro è stato evidenziato come, a seguito del decreto del governo adottato per contrastare l’emergenza Coronavirus, tutte le manifestazioni e gli eventi pubblici sono vietati fino al 3 aprile. Per effetto di ciò, le questue delle corporazioni del Calzolaio, prevista per il 22 marzo, e del Salumiere, prevista per il 29 marzo, sono sospese, così come le relative “Prove della musica”. Dopo il confronto tra le parti, si è convenuto, su proposta degli interessati, di sospendere anche la questua della Barca, in programma per sabato 4 aprile. In quest’ultima data il tavolo si aggiornerà con un nuovo incontro per stabilire quali iniziative intraprendere circa l’organizzazione della Festa dei Gigli 2020, in virtù di quelle che saranno le disposizioni generali predisposte dalle autorità competenti.