Input your search keywords and press Enter.

Musica, poesia e riscoperta dei paesaggi con “La Festa dei Folli”: a Nola arriva Franco Arminio

Sabato 11 gennio, alle 18:00, dalla sede dell’associazione nolana “La Festa dei Folli“, si partirà per la Passeggiata Paesologica, tra poesie, improvvisazioni, racconti e il grande coinvolgimento del pubblico, in direzione delle vie del centro storico di Nola con la “eccezionale” guida, il poeta paesologo Franco Arminio, alla scoperta dei nostri territori. Di ritorno alla sede, ci sarà un aperitivo a base di prodotti locali e stagionali. Alle 20:30, infine, il concerto e reading con Franco Arminio e i figli Livio e Manfredi.

Resteranno i canti“, questo il titolo, è un intenso e vivace ibrido, un concentrato di poesia e musica, che si alternano e si scontrano in un dialogo serrato sul filo dell’ironia. Un racconto che parte da Bisaccia, un paese dell’Irpinia d’Oriente, che nella narrazione poetica e musicale diventa un po’ tutti i paesi, una condizione dell’anima, una dimensione sui generis e un punto di vista sul mondo. Le canzoni di Livio e Manfredi raccontano con allegro cinismo un mondo di storie vere al limite del surreale, le tristi storie di Manfredi che per contrasto provocano gioia e ilarità. Le canzoni si alternano con la poesia, con il parlato e il racconto. Franco Arminio, poco alla volta, porta lo spettacolo nella direzione di un coinvolgimento estremo del pubblico, inteso come comunità, un gruppo unico che viene di volta in volta invitato a cantare, a tradurre le poesie nella propria lingua e scegliere le canzoni da eseguire, talvolta a modificarle. Ogni serata diviene così un esperimento, un momento comunitario, un convivio davanti a un focolare sempre nuovo di musica e parole.