Input your search keywords and press Enter.

Uccide la fidanzata dopo una lite: “Mi aveva trasmesso il coronavirus”

I femminicidi non vengono interrotti neanche dalla pandemia, così come le violenze sulle donne. L’ultimo, tragico, arriva dalla Sicilia dove un giovane di 28 anni ha ucciso la fidanzata 27enne. Agli inquirenti l’omicida, lo studente Antonio De Pace di Vibo Valentia, ha detto di aver ucciso la fidanzata perchè gli aveva trasmesso il coronavirus ma il tampone è risultato negativo per entrambi, secondo quanto riferito da AdnKronos. Gli inquirenti stanno quindi cercando un altro movente per l’assassinio della giovane Lorena Quaranta, originaria di Agrigento e studentessa della Facoltà di Medicina di Messina. De Pace avrebbe ucciso la fidanzata dopo una lite nella loro villetta di Furci Siculo, dopo ha avvisato i carabinieri e tentato il suicidio. L’ateneo della vittima sta valutando di conferirle ugualmente la laurea.