Input your search keywords and press Enter.

Avevano falsificato timbri del Tribunale di Nola e persino alcune firme di Giudici e Cancellieri, arrestati due truffatori

Due persone operanti nel settore delle aste giudiziarie sono state sottoposte nella mattinata di oggi agli arresti domiciliari dalla Guardia di Finanza di Casalnuovo. Come riportato dal Velino, si tratta di Antonio Pone e della sua convivente Maria Paola Pasqualina Saladino. I due sono accusati di aver truffato un meccanico e un commerciante di Pomigliano d’Arco che li avevano denunciati in seguito all’incontro con gli indagati in merito alla partecipazione di alcune aste giudiziarie. I due si erano offerti di rappresentare i commercianti in alcune aste ma le indagini condotte dalle forze dell’ordine hanno permesso di scoprire la truffa, messa in piedi anche grazie alla falsificazione di alcuni timbri del Tribunale di Nola e addirittura delle firme di alcuni Giudici e Cancellieri. Fornendo queste garanzie fasulle i due avevano convinto le vittime a pagare anticipatamente parte dei soldi dell’asta, appropriandosi così indebitamente di 160mila euro prima che le denunce da parte dei malcapitati facessero scattare le indagini.