Input your search keywords and press Enter.

L’Estate Lauretana entra nel vivo con sport, teatro e l’omaggio al carabiniere Attilio Picoco

Il Festival delle arti “Mamm ‘e ‘ll’art” entra nel vivo con una due giorni tra cultura e sport a Lauro. Si comincia con il teatro, martedì 9 Luglio alle ore 20.30: la suggestiva cornice di Palazzo Pignatelli ospiterà il primo appuntamento della rassegna teatrale lauretana “Sketch-Up” della compagnia “Gli Smandrappati” di Quindici. Gli “Smandrappati” portano in scena la tradizione napoletana della comicità popolare. Gli attori si caleranno nei panni dei campioni partenopei della risata interpretando alcuni sketch teatrali dialettali. Ermerindo Cava ha raccolto il testimone della tradizione teatrale quindicese, guidando un gruppo di giovani appassionati. Dopo il successo e gli apprezzamenti ricevuti nella scorsa edizione, gli “Smandrappati” tornano ad esibirsi nella splendida cornice di Palazzo Pignatelli con sketch nuovi ed esilaranti. Il direttore artistico di “Mamm ‘e ‘ll’art”, Daniele Acerra, ha affermato:

Siamo felici di poter dare spazio ancora una volta a questa compagnia. Racchiudono tutto quello che dovrebbe avere una compagnia popolare: passione, talento e impegno e voglia di divertirsi e far divertire. Anche per valorizzare le potenzialità artistiche del nostro territorio.

Dal teatro allo sport, mercoledì 10 Luglio, a partire dalle 17, via l’abito da sera per una tenuta più sportiva: ci sono i giochi e le sfide del “Memorial Attilio Picoco”, il compianto carabiniere lauretano scomparso in circostanze tragiche nell’estate del 2018: uomo di sport, calciatore e pallavolista, padre amorevole e amico sincero: non c’è modo migliore di onorarne la memoria se non con una giornata così. Scopri il programma completo QUI.

Il presidente della Pro Loco “Nuova Lauro”, Francesco Mazzocca, afferma:

Dedicare ad Attilio un memorial era il minino che potessimo fare. Ricordo ancora quei giorni drammatici la scorsa estate, durante la seconda edizione di “Mamm ‘e ‘ll’art”. La comunità era turbata. È un piacere ricordarlo così con una giornata di sport, lui che è stato attaccante del Lauro, schiacciatore della squadra di pallavolo. Sempre in prima linea, nello sport così nella vita. Un esempio per i più giovani, a cui è destinato questo evento.

Tutti i ragazzi dai 6 ai 12 anni potranno sfidarsi in una serie di giochi, individuali e di squadra. A partire da tre contest calcistici: il 2 contro 2, gli Shoot out e il Goal Point. Ci saranno gare di Ciclismo divise per categorie, un torneo di Pallavolo, sfide di Basket con un solo canestro. Uno spazio verrà riservato alle Arti Marziali, con un club di istruttori che spiegheranno le tecniche e il fascino di questo sport. Prevista la presenza di esponenti della Federazione Italiana Giuoco Calcio e del Settore Giovanile Scolastico.