Input your search keywords and press Enter.

Elezioni: tra Comunali e Regionali ecco il bilancio dell’agro nolano

Sono terminate queste settimane turbolente di elezioni ed è giunto il momento di tirare le somme. Per quanto riguarda le regionali in Campania si è andato incontro ad un sensibile calo, circa 10 punti percentuali in meno rispetto a 5 anni fa. Nell’area nolana molti consiglieri e sindaci si sono candidati alle regionali. Successo più eclatante è stato quello di Pasquale Sommese (NCD) che ha raggiunto più di 17000 preferenze, seguono Ermanno Russo con circa 11000 voti e Carmine Mocerino con oltre 8000 voti. Bene anche la nolana Raffaella Mauro con circa 5400 voti e Raffaele Coppola (sindaco di Liveri) con oltre 4000 voti, mentre Francesco Pizzella ha ottenuto circa 1200 preferenze. Per quanto riguarda le comunali sono andati al voto i Comuni di San Paolo Bel Sito, Casamarciano, Tufino, Mariglianella, Marigliano, Pomigliano, Cimitile e Quindici.

A San Paolo Bel Sito, Comune per il quale abbiamo seguito in diretta gli sviluppi, è stato riconfermato il sindaco uscente Manolo Cafarelli con circa 300 voti di distacco dallo sfidante Giulio De Filippis; i giovani del Movimento 5 stelle, con Luigi Iovino candidato a sindaco, guadagnano un seggio con i loro 188 voti. Pienamente soddisfatto del risultato, Cafarelli ha affermato in diverse occasioni ieri di aver vinto anche contro alleanze occulte formatesi al di fuori del Bel Sito, dimostrando di essere la forza politica che i cittadini richiedevano. Quasi formato già il Consiglio Comunale ( vedi qui per i risultati https://www.facebook.com/081news/photos/a.463964463691235.1073741828.446758625411819/861102113977466/?type=1&theater )

Altrettanto in linea con il volere dei propri cittadini si è dimostrato essere Andrea Manzi, riconfermato sindao di Casamarciano con ben 1078 voti in più al suo avversario Luigi Napolitano. Nella scoppiettante elezione di Tufino invece a spuntarla è Franco Esposito, battendo con 1144 voti Carlo Ferone (971 voti) e Nicola Di Mauro (432 voti). Netta vittoria anche per Francesco Di Palma a Cimitile, con i suoi 2473 voti ha battuto Nicola Velotti (1379 voti) e Carmine Greco (1001 voti). A Mariglianella vince nettamente Felice Di Maiolo con 3136 voti, contro i 1327 di Concetta Mattiello e i 454 del grillino Leopoldo Esposito. A Pomigliano vince la coalizione di centro-destra di Lello Russo con 13380 voti, battendo la coalizione di centro-sinistra di Michele Caiazzo (3692 voti), il pentastellato Dario De Falco (4216 voti), Roberto Oratino (738 voti) e Fabio Birotti (252 voti). A Quindici invece è stato eletto sindaco Eduardo Rubinaccio con 659 voti, contro i 390 di Liberato Santaniello e i 381 di Francesco Grasso.

Chiudiamo con Marigliano, popolosa città in cui il primo turno non è bastato per decretare l’elezione del sindaco; si andrà quindi al ballottaggio fra 15 giorni. Al primo turno la coalizione di centro-sinistra di Antonio Carpino è risultata essere in vantaggio con 8579 voti, segue la coalizione di centro-destra di Filomena Iovine con 6427 voti, il M5S con Francesco Capasso (1705 voti) e Michele Cerciello con 1327 voti.

di Nello Cassese

Nello Cassese

Classe 1994, laureato in Scienze della Comunicazione, frequenta il corso di laurea magistrale Corporate Communication and Media all’Università degli Studi di Salerno. Appassionato di calcio e sport in generale, segue con interesse e impegno temi di attualità vari, in particolar modo quelli inerenti il sociale e il terzo settore. Giornalista pubblicista iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Campania dal novembre 2016. Dal gennaio 2018 è direttore di 081news. Ha collaborato con il quotidiano online IlPopolareNews e con l'emittente televisiva nolana Videonola. Collabora come inviato sportivo per Il Giornale di Sicilia e come speaker radiofonico per Radio Antenna Campania.