Input your search keywords and press Enter.

Elezioni Nola: ecco le dichiarazioni post voto dei candidati

Saranno due settimane caldissime a Nola: il 9 giugno si deciderà chi, tra Gaetano Minieri e Cinzia Trinchese, sarà il nuovo sindaco del Comune bruniano. Minieri ha sfiorato il 49% delle preferenze, davanti a Tinchese con il 41% e Tudisco con il 10%.

MINIERI Grazie  a tutti per l’enorme dimostrazione di sostegno e fiducia, un chiaro segnale di voler cambiare la nostra città ha comunicato sui social Gaetano MineriVorremmo esserci messi sin dal 28 maggio al servizio della nostra Nola, ma purtroppo abbiamo superato solo il primo ostacolo. Adesso abbiamo bisogno di tutto il vostro appoggio per continuare a credere in una Nola nuova, per costruire la Famiglia dei Nolani. Il 9 Giugno completiamo la nostra opera, insieme facciamo tornare grande Nola!“.

TRINCHESE Andiamo al ballottaggio forti dell’appoggio di tanti nolani che hanno visto in noi una garanzia, con una coalizione compatta che esprime un programma condivisoil pensiero di Cinzia Trinchese Voglio quindi ringraziare quanti ci hanno sostenuto al primo turno e vorranno continuare a farlo. Da qui al 9 giugno andremo in altre case, in altri esercizi commerciali. Scenderemo di nuovo nelle piazze, incontreremo più famiglie, associazioni e cittadini per raccontare loro cosa intendiamo fare per Nola una volta eletti. È da voi che voglio ricominciare, dalle persone che non siamo riusciti a raggiungere per raccontarvi il nostro progetto di rinnovamento. Sono convinta che i nolani debbano conoscere prima di scegliere ed io farò di tutto per raccontare loro la nostra idea di città. Si riparte, con rinnovata energia e passione“.

A margine anche un’altra dichiarazione, questa volta per smentire alcune voci che indirettamente coinvolgevano la famiglia Trinchese. Un post, poi rimosso, sul contatto Nola Elezioni 2019 attaccava duramente i cittadini di via San Massimo, fonte della paranza giglistica nolana Trinchese, di aver “tradito” chi li aveva “civilizzati” (in riferimento alla famiglia Trinchese, ndr) non votando la coalizione, venendo per questo equiparati alle scimmie. Cinzia Trinchese ha quindi preso posizione con un ulteriore post su Facebook:

Su una pagina Facebook chiamata è comparso un post, successivamente rimosso, ma che continua a circolare sui social media e in cui venivano volgarmente e ingiustamente offesi gli abitanti di Via San Massimo, Via M. De Sena e Via Variante 7 BIS. Tali dichiarazioni offendevano in più riprese alcuni dei nostri concittadini definendoli addirittura delle scimmie. A tale post è addirittura seguito un volantino falsamente attribuito agli abitanti di via San Massimo, contenente altre ridicole ingiurie. Trovo veramente triste e fuori controllo la deriva che sta assumendo questa campagna elettorale a causa di alcuni soggetti: le calunnie di chi si nasconde dietro una tastiera credendosi protetto da una finta identità sono il mezzo più codardo al quale chi non ha argomenti possa ricorrere. Per fortuna so che l’intelligenza ed il buon senso dei miei concittadini sanno distinguere la verità dalle menzogne di piccoli uomini“.

GIUSEPPE TUDISCO Festeggiano invece i Cinque Stelle che, forti del loro 10%, riescono per la prima volta ad entrare nel Consiglio Comunale di Nola (probabilmente con due seggi, ndr): “voglio condividere la mia gioia con tutti voiscrive Giuseppe Tudisco su Facebook – Il singolo, senza un gruppo alle spalle, non va da nessuna parte. Permettetemi, pertanto, di ringraziare tutti i candidati, uno ad uno, che per me sono diventati più che compagni di viaggio. Permettetemi, inoltre, di ringraziare ogni singolo elettore che ci ha sostenuto senza se e senza ma. Permettetemi, inoltre, di ringraziare tutti coloro che sono stati dietro le quinte e che hanno collaborato in silenzio con il sottoscritto acquisendo in silenzio paure ed indecisioni. Nola ha bisogno di giovani, di idee innovative, di credibilità. Nola ha bisogno di umanità e dignità. E noi faremo di tutto affinchè essa ritorni ai suoi antichi splendori. Porteremo la nostra idea di città in consiglio comunale e lo faremo con la voglia di fare e l’amore che ci contraddistingue. Sono fiero ed emozionato, e dovete esserlo anche voi. Per la prima volta il M5S avrà una rappresentanza nel Consiglio Comunale di Nola e ciò è solo grazie a voi“.

Anche Tudisco ha rilasciato un secondo comunicato a margine della sua elezione in Consiglio, in risposta ad una voce circolata sui social che dichiarava i 5 Stelle fuori da ogni apparentamento in vista del ballottaggio: “quello circolato in rete è solo un pensiero singolo, giusto o sbagliato che sia. Il Movimento, o meglio chi si dichiara appartenente ad esso, non deve sottostare a regole di partito nè decisioni calate dall’alto, in quanto Movimento Civico, ma deve rispettare il gruppo. Ed il gruppo sta ancora festeggiando il grande risultato raggiunto alle elezioni comunali“.