Input your search keywords and press Enter.

Elezioni europee: la Lega fa il massimo in Italia e anche a Nola, in ripresa il PD

Queste elezioni Europee hanno dichiarato un unico vincitore: la Lega. Da Nord a Sud ha trovato primati e aumenti di consensi.

IN ITALIA è il primo partito, sfiorando il 34%. Crack del Movimento 5 Stelle che passa al 17%, in risalita invece il PD con il 22%. Buon risultato anche di Fratelli d’italia con un 6.5%, dietro a Forza Italia che si assesta all’8%.

AL SUD resiste il Movimento 5 Stelle, che tiene le due circoscrizioni ma perde le altre tre al Nord e al Centro in favore della Lega, che però diventa il secondo partito nel Meridione.

IN CAMPANIA il Movimento 5 Stelle prende il 33% ma è Salvini il più votato, con 108mila preferenze. Secondo invece Franco Roberti del PD che prende anche più voti di Berlusconi e diventa primo a Napoli e Salerno. Il PD diventa il terzo partito in Campania, a solo 0.1 punti percentuali di distanza dalla Lega seconda.

A NOLA cede Forza Italia, superata alla prima posizione dal Movimento 5 Stelle. I grillini ricevono 7000 voti, mentre il partito creato da Berlusconi ne prende 4936 voti, il PD poco più di 3000 voti, la Lega 2892 voti (massimo storico), Fratelli d’Italia 1323, Più Europa 355, Europa Verde 241, La Sinistra 231, il Partito Animalista 205, i Popolari 142, il Partito Comunista 137, il Partito Pirata 55, Casapound 53, il Popolo della Famiglia 50, Forza Nuova 40. Simpatico siparietto durante gli spogli dove, in più occasioni Giuseppe Tudisco (candidato a sindaco per le comunali con i 5 Stelle) ha ricevuto preferenze anche alle Europee con i grillini.