Input your search keywords and press Enter.

Deturpata a Roma la lapide in memoria a Ciro Esposito

Era stato accolto come un gesto di distensione e di rispetto per una vita spezzata, non a caso la lapide in memoria del tifoso napoletano Ciro Esposito era stata piazzata proprio nella zona del suo ferimento a Roma, zona Tor di Quinto, avvenuto prima della finale di Coppa Italia tra Napoli e Fiorentina. Purtroppo è notizia di ieri che alcuni balordi armati di vernice rossa hanno imbrattato la lastra in ricordo del giovane napoletano. Tanta l’amarezza del padre di Ciro che con un post su Facebook esprime tutto il suo disappunto. L’episodio non è isolato però e sembra accendere di nuovo gli animi tra le due tifoserie, sempre nella giornata di ieri infatti un ragazzo è stato ferito al Corso Umberto senza un apparente motivo, il giovane di 20 anni però mostrava sul braccio un vistoso tatuaggio della squadra della capitale.

 

di Vincenzo Persico