Input your search keywords and press Enter.

Deja-vu Nola : contro l’Ortese si fa rimonatare di due gol e guadagna solo un punto

Verrebbe da dire “chi di spada ferisce, di spada perisce”; il Nola infatti, dopo aver agguantato il pareggio in rimonta la settimana scorsa, questa volta subisce lo stesso risultato e con la stessa dinamica. A cambiare è soltanto il risultato, finisce 2-2 ad Orta di Atella contro l’Ortese. Un Nola dalle enormi potenzialità che però non trova mai la costanza nei 90 minuti di gioco durante i suoi impegni. A rendere più preoccupante la situazione è la distanza tra il team nolano ed il secondo posto, 7 punti infatti dividono il Nola dalla seconda posizione e da regolamento, se la distanza tra la quinta posizione e la seconda fosse di 10 punti, i play off per la promozione in Eccellenza non si dovrebbero disputare. Il campionato tuttavia potrebbe cambiare già domenica prossima visto che a Nola arriva proprio la seconda classificata, il RUS Vico.

Il primo tempo del match è interamente di marca nolana; l’Ortese infatti si fa vedere dalle parti di Spirito solo con una conclusione di Cassandro che non impensierisce l’estremo difensore nolano. Il meritato vantaggio bruniano arriva al 14′ con Esposito, che di esterno dal limite finalizza un’ottima azione corale. Il raddoppio arriva 20 minuti dopo con il solito Di Biase che, imbeccato alla perfezione da Di Pietro, batte un incolpevole Giallaurito. Lo stesso Di Pietro potrebbe sul finale chiudere ipoteticamente il match ma spreca l’occasione con un’improbabile acrobazia.

Il secondo tempo vede un Nola completamente diverso, al quale si contrappone una volitiva e arrembante Ortese. Il pressing dei locali viene premiato al 56′ grazie alla rete di Castiello, abile a scattare sul filo del fuorigioco e a trafiggere Spirito. Il Nola non da segni di miglioramento e subisce anche il pareggio, ancora con Castiello che è il più lesto a deviare in rete il pallone durante una mischia in area. Nel finale Napolitano viene espulso per un fallo a palla lontana, precludendo almeno in parte i tentativi dei compagni di remare verso il vantaggio.

Periodo particolare per il Nola che ha la chance di riscattarsi e dare uno scossone al campionato già domenica contro la seconda classificata RUS Vico. Quello stesso Vico contro il quale tempo fa il duo Latella-Esposito aveva centrato un emozionante pari. Dal Vico al Vico, un coast to coast per dare una svolta al campionato.

di Nello Cassese

Nello Cassese

Classe 1994, laureato in Scienze della Comunicazione, frequenta il corso di laurea magistrale Corporate Communication and Media all’Università degli Studi di Salerno. Appassionato di calcio e sport in generale, segue con interesse e impegno temi di attualità vari, in particolar modo quelli inerenti il sociale e il terzo settore. Giornalista pubblicista iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Campania dal novembre 2016. Dal gennaio 2018 è direttore di 081news. Ha collaborato con il quotidiano online IlPopolareNews e con l'emittente televisiva nolana Videonola. Collabora come inviato sportivo per Il Giornale di Sicilia e come speaker radiofonico per Radio Antenna Campania.