Input your search keywords and press Enter.

De Magistris attacca la Regione: “Bisogna dialogare con tutti, ascoltare le persone che rivendicano i propri diritti”

Il sindaco di Napoli non ritiene possibile che non ci siano misure per evitare che manifestazioni di protesta come quelle di ieri, paralizzino tutte le attività cittadine: “Non posso accettare cose del genere, che la città sia bloccata su un arteria importante come via Acton e quindi spezzata in due. Ci sono stati ritardi inaccettabili. Non è possibile aspettare 7 ore per una decisione”.

Se la prende, senza tanti giri di parole con il Prefetto, Francesco Musolino e con il Questore, Guido Marino ma anche con il comportamento burocratico della Regione, colpevole di non aver dialogato con i manifestanti. A questo proposito dice: “Anche io ricevo realtà in lotta. Se fosse stata una vertenza nostra io non avrei aspettato 7 ore prima di intervenire” .