Input your search keywords and press Enter.

De Luca: “Coprifuoco ad Halloween, è una stupida americanata”

Giro di vite in Campania contro il coronavirus. Il governatore De Luca ha già chiuso le scuole ed annullato tutti gli eventi ma ora pensa anche al coprifuoco. La decisione è al vaglio ma ciò che sembra già certo è che ad Halloween ci sarà una chiusura totale: “Nel weekend di Halloween, che per me è un’americanata monumento all’imbecillità, chiuderemo tutto alle 22. Sarà un vero e proprio coprifuoco, non sarà consentita neanche la mobilità“. Ma il governatore aggiunge anche che “probabilmente si deciderà un blocco della mobilità dopo la mezzanotte anche prima di quel weekend. Sentiremo il Viminale, perché se decidiamo una misura del genere occorrono controlli e sanzioni rigorose. Chi diffonde l’epidemia non usando le mascherine deve essere considerato autore di un reato“.

La curva epidemiologica preoccupa molto la Campania che anche oggi ha rilevato oltre 1000 casi (1261): “Con questi numeri non si può scherzare. L’obiettivo è tenere in piedi 80-90 per cento delle attività economiche, se la gente ci aiuta indossando le mascherine ed evitando uscite irresponsabili di notte – ha ribadito il governatore – Le mezze misure non servono più a niente, prima prendiamo decisioni forti meglio è. Se tardiamo ci avviciniamo al momento in cui saremo costretti a prendere decisioni ancora più gravi ma con l’acqua alla gola. Prendere oggi decisioni difficili senza attendere oltre è responsabile. Oltre 400 tra studenti e docenti sono stati contagiati a scuola dove però il problema non sono gli edifici in sè ma ciò che accade al di fuori, con assembramenti incontrollati“. Nel frattempo, l’ordinanza di chiusura delle scuola ha destato una valanga di critiche, sia da parte della ministra Azzolina che da associazioni e genitori che hanno anche protestato davanti la sede della Regione.