Input your search keywords and press Enter.

Coronavirus, Agro Nolano: il bollettino del 7 maggio

Ecco le notizie sul territorio dell’Agro Nolano riguardo i casi attestati di positività e le operazioni messe in atto dalle amministrazioni. I dati dipendono dalle comunicazioni rilasciate dai canali ufficiali amministrativi o sanitari. Per casi positivi intendiamo tutti quelli riscontrati, considerando anche i decessi e le guarigioni. Inoltre, sottolineiamo che i presenti casi sono considerati in base al luogo di domicilio e di quarantena che può non sempre coincidere con quello di residenza.

  • 24 i casi a Nola, tra cui 14 guariti e 5 decessi, positivo ma anche guarito il primario dell’ospedale di Nola, il dottor Luigi Caliendo. 5 cittadini attualmente positivi.
  • 15 casi a Saviano, tra cui 1 guarito e 2 decessi, ovvero un signore 80enne già gravemente malato e risultato positivo post mortem ed il sindaco Carmine Sommese. Altri due componenti dello stesso nucleo familiare sono risultati positivi in giornata.
  • 9 i casi a Marigliano, tra cui 1 decesso e 6 guariti.
  • 8 i casi a Palma Campania, di cui 5 guariti. Tra essi 2 casi afferenti alla clinica Santa Maria del Pozzo di Somma Vesuviana, ora trasferiti in altre strutture Covid.
  • 5 i casi a Cimitile, il numero dei guariti è di 4.
  • 5 i casi per quanto riguarda Cicciano. Il bilancio dei decessi è di 2, entrambi deceduti in strutture ospedaliere e probabilmente contagiati durante il ricovero; da precisare invece che gli altri 3 cittadini positivi non sono residenti ma domiciliati a Cicciano, tutti sono guariti.
  • 5 i casi a Camposano, tra cui 1 morto (risultato positivo post mortem) e 4 guariti. Firmate nelle ultime ore 4 ordinanze di quarantena per cittadini rientrati da fuori Regione e 1 per un cittadino che ha violato le disposizioni dell’Autorità.
  • 4 casi di positività a Tufino, tra cui il dottor Nicola Marrone dell’ASL di Gargani (pienamente guarito), 2 quindi i guariti e 4 invece le quarantene attive. Terminata la distribuzione dei buoni spesa, avanzati dal fondo dell Protezione Civile per un importo di oltre 6mila euro che il Comune dovrà redistribuire.
  • 2 i casi a Roccarainola, di cui 1 guarito.
  • 1 caso a Scisciano, di cui però è stata annunciata anche la guarigione.
  • 1 caso di positività (pienamente guarito) a San Vitaliano, ovvero il dottor Eduardo Nava, direttore del dipartimento di Farmacologia all’ospedale di Nola. L’amministrazione ha comunicato che, aderendo al progetto dell’Ambito 22, è disponibile un contributo una tantum per le donne che per la chemioterapia sono affette da alopecia. Firmate 3 ordinanze di quarantena per cittadini rientrati da fuori Regione e 3 per altrettanti cittadini che hanno violato le disposizioni dell’Autorità.
  • 1 caso a Visciano, di cui però è segnalata anche la guarigione.
  • 1 caso a San Paolo Bel Sito, ma di cui è stata annunciata anche la guarigione.
  • 1 caso a Mariglianella.
  • Nessun caso a Casamarciano.
  • Nessun caso a Comiziano. Firmata un’ordinanza di quarantena precauzionale per un cittadino che ha violato le disposizioni dell’Autorità.
  • Nessun caso a Liveri.
  • Nessun caso a Carbonara di Nola.

In Italia non ci sono sbalzi della curva epidemica, i morti giornalieri sono tornati a scendere sotto i 300. In Campania nelle ultime 24 ore si contano 21 nuovi positivi per un totale di 4562 su 105399 test effettuati (oggi 4374). Per il terzo giorno di Fase 2 sono stati controllati altri 2310 viaggiatori, ancora nessun positivo al tampone.