Input your search keywords and press Enter.

Coronavirus, Agro Nolano: il bollettino del 31 marzo

Ecco le notizie sul territorio dell’Agro Nolano riguardo i casi attestati di positività e le operazioni messe in atto dalle amministrazioni. I dati dipendono dalle comunicazioni rilasciate dai canali ufficiali amministrativi o sanitari.

  • 4 i casi di positività a Nola, tra cui il primario di cardiologia dell’ospedale dott. Luigi Caliendo. Da segnalare anche il decesso del noto medico Maurizio Galderisi, viveva a Nola ma era cittadino napoletano e docente della Federico II.
  • 6 casi positivi, tra cui 1 decesso, a Marigliano.
  • 3 casi di positività a Palma Campania, l’amministrazione è in attesa del tampone per la conferma della guarigione del primo caso riscontrato giorni fa.
  • 3 casi di positività a Camposano, tra cui 1 decesso, ovvero un signore già malato deceduto e risultato positivo dopo il decesso. Il sindaco Barbato ha confermato il dato in diretta all’emittente Videonola e in giornata ha disposto inoltre la quarantena per un altro cittadino appena arrivato dalla Francia.
  • 2 casi a Cimitile, tra cui 1 guarito. L’amministrazione ha inoltre fatto partire la rete di solidarietà “Cimitile Solidale”.
  • 2 casi di positività a Roccarainola. Il sindaco Russo ha fatto partire diverse iniziative di solidarietà (per aiuti alimentari è possibile chiamare il numero 3923908419), mentre per ricevere la mascherina (solo chi ne ha veramente bisogno) invece si può contattare il numero 3477958295 o 3510244055.
  • 2 casi di positività anche a Saviano, tra cui si annota il decesso di un uomo di 80 anni già gravemente malato e risultato positivo post mortem. Resta ancora ricoverato al Moscati il sindaco Carmine Sommese.
  • 2 casi di positività a Cicciano, si tratta di un cittadino residente a Tufino ma domiciliato nel comune ciccianese e di una signora deceduta in ospedale dopo 25 giorni di ricovero. Il sindaco Giovanni Corrado ha assicurato che ognuno di essi non ha avuto contatti con la comunità ma ha chiesto ugualmente responsabilità ed attenzione ai suoi cittadini.
  • 1 caso di positività a Scisciano, ovvero un dipendente del settore sanitario.
  • 1 caso di positività a San Vitaliano, ovvero il medico sciscianese ma domiciliato nella città sanvitalianese Eduardo Nava, direttore del dipartimento di Farmacologia all’ospedale di Nola. Il sindaco Raimo ha inoltre disposto la sorveglianza attiva e l’isolamento domiciliare per un cittadino.
  • 1 caso di positività a Tufino e 21 in quarantena.
  • 1 caso di positività a Visciano.
  • Nessun caso di contagio a San Paolo Bel Sito.
  • Nessun caso di positività a Casamarciano.
  • Nessun caso di positività a Comiziano.
  • Nessun caso di positività a Mariglianella.
  • Nessun caso di positività a Liveri, dove il sindaco Coppola ha fatto sapere che grazie alle donazioni del Conad saranno regalate uova di Pasqua a tutti i bambini a casa.
  • Nessun caso di positività a Carbonara di Nola, l’amministrazione oggi ha consegnato 65 pacchi alimentari (per info e aiuti bisogna chiamare il numero 0818253402).

Contagi e decessi ancora stabili in tutta Italia, diminuiscono ancora i ricoveri in terapia intensiva giornalieri (42 oggi). Oggi è stata inoltre giornata di lutto nazionale: i circa 8mila Comuni italiani hanno issato bandiera a mezz’asta. In Campania sono 2092 i casi e 133 i morti.