Input your search keywords and press Enter.

Coronavirus, Agro Nolano: il bollettino del 13 maggio

Ecco le notizie sul territorio dell’Agro Nolano riguardo i casi attestati di positività e le operazioni messe in atto dalle amministrazioni. I dati dipendono dalle comunicazioni rilasciate dai canali ufficiali amministrativi o sanitari. Per casi positivi intendiamo tutti quelli riscontrati, considerando anche i decessi e le guarigioni. Inoltre, sottolineiamo che i presenti casi sono considerati in base al luogo di domicilio e di quarantena che può non sempre coincidere con quello di residenza.

  • 24 i casi a Nola, tra cui 16 guariti e 5 decessi, positivo ma anche guarito il primario dell’ospedale di Nola, il dottor Luigi Caliendo. 3 cittadini attualmente positivi.
  • 17 casi a Saviano, tra cui 1 guarito e 2 decessi, ovvero un signore 80enne già gravemente malato e risultato positivo post mortem ed il sindaco Carmine Sommese, 14 gli attuali positivi. Partita la distribuzione delle mascherine, si dovrà recarsi presso la casa comunale in due fasce oraria, ovvero dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 16 alle 18.30.
  • 9 i casi a Marigliano, tra cui 1 decesso e 8 guariti. Non resta nessun caso positivo attuale in città, 800 i test sierologici effettuati, tutti negativi.
  • 8 i casi a Palma Campania, di cui 6 guariti. 2 casi sono afferenti alla clinica Santa Maria del Pozzo di Somma Vesuviana, ma si conta 1 guarito nelle ultime ore.
  • 5 i casi a Cimitile, il numero dei guariti è di 4.
  • 5 i casi per quanto riguarda Cicciano. Il bilancio dei decessi è di 2, entrambi deceduti in strutture ospedaliere e probabilmente contagiati durante il ricovero; da precisare invece che gli altri 3 cittadini positivi non sono residenti ma domiciliati a Cicciano, tutti sono guariti.
  • 5 i casi a Camposano, tra cui 1 morto (risultato positivo post mortem) e 4 guariti. In giornata tutti i dipendenti comunali sono stati sottoposti a test sierologici, nei prossimi giorni lo screening sarà esteso anche ai commercianti.
  • 4 casi di positività a Tufino, tra cui il dottor Nicola Marrone dell’ASL di Gargani (pienamente guarito), 3 quindi i guariti e 2 invece le quarantene attive. Resta ancora un cittadino attualmente positivo. In giornata altra sanificazione del territorio. L’amministrazione ha comunicato la creazione del centro volontario di protezione civile comunale, gli interessati potranno far domanda entro il 28 maggio. Dal 15 maggio prenderà il via l’ultima tranche dei buoni spesa, i cittadini dovranno ritirarli presso il Comune ma scagionati per ordine alfabetico. I cittadini dalla A alla D dovranno andare nella fascia oraria dalle 9.30 alle 10.30, dalla E alla L nella fascia oraria 10.35-11.30, dalla M alla N nella fascia 11.35-12.30, dalla P alla V nella fascia 12.35-13.30.
  • 2 i casi a Roccarainola, di cui 1 guarito.
  • 1 caso a Scisciano, di cui però è stata annunciata anche la guarigione. Cominciata la distribuzione dei pacchi del Banco Alimentare, è arrivata anche la consegna di mascherine per bambini offerte dalla Regione. Per ritirarle bisognerà andare presso la casa comunale in base alla lettera iniziale del proprio cognome, ovvero giovedì 14 maggio nelle ore 9-13 dalla A alla B e nelle ore 15-18 dalla C alla D, venerdì 15 maggio nelle ore 9-13 dalla E alla F e nelle ore 15-18 G alla I, sabato 16 maggio nelle ore 9-13 dalla L alla M, lunedì 18 maggio nelle ore 9-13 dalla N alla O e nelle ore 15-18 dalla P alla R, martedì 19 maggio nelle ore 9-13 dalla S alla T e nelle ore 15-18 dalla U alla Z.
  • 1 caso di positività (pienamente guarito) a San Vitaliano, ovvero il dottor Eduardo Nava, direttore del dipartimento di Farmacologia all’ospedale di Nola.
  • 1 caso a Visciano, di cui però è segnalata anche la guarigione.
  • 1 caso a San Paolo Bel Sito, ma di cui è stata annunciata anche la guarigione.
  • 1 caso a Mariglianella.
  • Nessun caso a Casamarciano. Il 15 è 16 maggio si terranno i test sierologici di richiamo per le persone che lo hanno fatto lo scorso 11 aprile.
  • Nessun caso a Comiziano.
  • Nessun caso a Liveri.
  • Nessun caso a Carbonara di Nola.

Oggi in Italia 195 morti e oltre 3mila guariti. In Campania i decessi sono 394, mentre i positivi 4639 su 127938 (oggi 9 su 3568). Controllati 923 viaggiatori arrivati da fuori Regione, 4 risultati positivi al test rapido, nessuno al tampone.