Input your search keywords and press Enter.

Coronavirus, Agro Nolano: il bollettino del 30 marzo

Ecco le notizie sul territorio dell’Agro Nolano riguardo i casi attestati di positività e le operazioni messe in atto dalle amministrazioni. I dati dipendono dalle comunicazioni rilasciate dai canali ufficiali amministrativi o sanitari.

  • A Nola restano 4 i casi di positività. Contagiato il dottor Luigi Caliendo, primario dell’ospedale di Nola, deceduto purtroppo un altro medico che viveva a Nola, il dottor Maurizio Galderisi, cittadino napoletano e docente alla Federico II. Il sindaco Minieri ha fatto sapere che, assieme ai fondi stanziati dal Governo, saranno predisposti altri pacchi alimentari. A breve sul sito del Comune verrà pubblicato il modulo e poi si formerà la graduatoria per gli aventi diritto.
  • A Marigliano restano 6 i casi, di cui 2 in netta guarigione, ma purtroppo è da segnalare il primo decesso. “Piangiamo un padre di famiglia, siamo sotto shock”: ha aggiunto il sindaco Antonio Carpino intercettato da Videonola in diretta. Ordinate, inoltre, 4 disposizioni di sorveglianza attiva e permanenza domiciliare precauzionale.
  • 3 casi di positività a Palma Campania, tutti in buone condizioni. Il sindaco Nello Donnarumma oggi ha ringraziato i supermercati Etè per le donazioni di cibo e tutti i cittadini che stanno mostrando solidarietà. Anche in questo caso, il primo cittadino ha disposto in giornata 3 ordinanze di quarantena precauzionale.
  • 2 casi di positività a Cimitile, di cui 1 guarito.
  • 2 casi di positività anche a Roccarainola, il sindaco ha ringraziato nelle scorse ore tutti gli imprenditori che hanno contribuito con donazioni, ultima quella di Goeldlin Collection che ha regalato 1000 mascherine.
  • 2 casi a Saviano, tra cui 1 decesso, ovvero un signore ottantenne gravemente malato e risultato positivo dopo la morte. Resta ricoverato al Moscati il sindaco Carmine Sommese.
  • 1 caso di positività a Scisciano. Il Comune ha attivato un numero verde per donare alimenti (3500990033) e comunicato che la farmacia Porcelli ha previsto un servizio di prenotazione medicinali chiamando il numero 3500721700.
  • 1 caso di positività a San Vitaliano, ovvero il medico sciscianese ma domiciliato nella città sanvitalianese Eduardo Nava, direttore del dipartimento di Farmacologia all’ospedale di Nola. Il sindaco ha inoltre ordinato la sorveglianza attiva con permanenza domiciliare per un altro uomo di Scisciano che ha domicilio a San Vitaliano.
  • 1 caso di positività a Tufino, resta fermo il bilancio quindi al dottor Nicola Marrone dell’ASL di Roccarainola. 3 invece i test effettuati e risultati negativi.
  • 1 caso anche a Visciano, dove nelle scorse ore è partita l’iniziativa di solidarietà “Spesa Sospesa”.
  • 1 caso di positività a Camposano, firmate dal sindaco Barbato 4 ordinanze di quarantena domiciliare.
  • Nessun caso a Cicciano, l’amministrazione Corrado ha inoltre donato 200 tute e 200 pacchi di guanti all’ospedale di Nola.
  • Nessun caso a San Paolo Bel Sito.
  • Nessun caso a Casamarciano, dove è stata inoltre completata la sanificazione del paese.
  • Nessun caso a Mariglianella.
  • Nessun caso a Liveri e 3 persone in quarantena senza sintomi, il sindaco Coppola ha inoltre comunicato che il Comune ha ricevuto 3 computer fissi in regalo e sono a disposizione di chi ne ha bisogno.
  • Nessun caso a Comiziano.
  • Nessun caso a Carbonara di Nola.

Diminuiti nettamente i contagi in Italia in questa giornata, circa 1600. Stabile ancora il dato sui morti, anche oggi si contano circa 800 morti ma si può essere fiduciosi per il nuovo record di guariti in una sola giornata, oltre 1500. In Campania è arrivata la notizia di un nuovo sindaco positivo, si tratta di Vincenzo Catapano, fascia tricolore di San Giuseppe Vesuviano. I morti sono ad oggi 125, 88 i guariti, 1952 i positivi.