Input your search keywords and press Enter.

Controlli dei carabinieri nel vesuviano: scattano sequestri e un arresto

Controlli serrati dei carabinieri nella zona vesuviana. Negli scorsi giorni, infatti, i militari della Compagnia di Torre Annunziata, coadiuvati da colleghi del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Napoli, del Nucleo Cinofili di Sarno e del Reggimento Campania, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio.

In conseguenza di questo lavoro è stato tratto in arresto Salvatore Tommaso Iervolino, 41enne di Poggiomarino, responsabile di detenzione di stupefacenti a fini di spaccio e di munizionamento clandestino. Nel corso di una perquisizione locale eseguita presso la sede di un’agenzia immobiliare in via Turati, gestita proprio da Iervolino, i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato all’interno di una cassaforte 1,9 kg di hashish suddivisi in 19 panetti, 60 grammi di marijuana in 6 confezioni e 4 cartucce calibro 9.

il frutto dei sequestri di droga dei carabinieri

Sempre in via Turati è scattato il sequestro per un locale commerciale. Una verifica igienico sanitaria ha infatti portato al sequestro amministrativo di un bar gestito da un 30enne del luogo, al quale vengono contestate violazioni a norme igienico sanitarie. L’ispezione del locale ha portato al sequestro di un deposito seminterrato di derrate alimentari risultato privo di autorizzazioni sanitarie e di 10 kg di alimenti privi di indicazioni utili a garantirne la tracciabilità.

Durante i numerosi posti di controllo effettuati in città, infine, sono state segnalate al Prefetto 4 persone trovate in possesso di modiche quantità di marijuana detenute per uso personale e 6 cittadini stranieri (ucraini e marocchini) risultati non in regola con le norme sulla immigrazione e per i quali è stato emesso Decreto di espulsione. Contestate 14 violazioni al codice della strada e ritirate 3 carte di circolazione, controllate 69 persone e 33 veicoli.