Input your search keywords and press Enter.

Coronavirus: sanzionate 30mila persone a Pasqua e Pasquetta

Solo pochi giorni fa il Governo ha allungato le restrizioni al 3 maggio, prevedendo di bloccare il flusso di persone nei prossimi ponti festivi del 25 aprile e del Primo Maggio. Superato da poco il ponte per le feste pasquali, intervallo fortemente a rischio per via delle abitudini di scampagnate e gite fuori porta. Non tutti hanno però rispettato le regole. 

Nel giorno di Pasqua sono state controllate 213565 persone e ne sono state sanzionate 13756. Le persone denunciate per aver rilasciato false attestazioni alle forze dell’ordine, invece, sono state 100, mentre 19 sono state quelle denunciate perchè avevano infranto la quarantena obbligatoria nonostante fossero positive al coronavirus. 60435 le attività controllate, 121 i titolari sanzionati, 31 gli esercizi commerciali.

Nel giorno di Pasquetta, invece, le persone controllate sono state 252148 e ne sono state sanzionate 16545. Le persone denunciate per falsa attestazione sono state 88, mentre quelle che hanno vietato la quarantena obbligatoria nonostante fossero positive al Covid-19 sono state 29. Le attività controllate sono state 62391, i titolari sanzionati 146, gli esercizi commerciali chiusi provvisoriamente 39 e 24 quelle chiuse con sanzione accessoria.

Ovviamente queste sono solo le persone controllate in tutta Italia e non quelle che realmente hanno infranto le regole. Bisogna confidare nel buon senso, solo rispettando le restrizioni si potrà uscire quanto prima dall’emergenza. Non bisogna abbassare la guardia.