Input your search keywords and press Enter.

Coronavirus: 3 film da vedere durante le festività di Pasqua

Quest’anno, si sa, sarà una Pasqua diversa dal solito. La quarantena impone a tutti gli italiani di restare ancora a casa. Per quanto riguarda noi campani poi, il presidente De Luca è stato chiaro, anzi cristallino:

E non fatelo arrabbiare, conoscete il suo temperamento, poi vi manda i carabinieri con i lanciafiamme. Le misure restrittive sussistono ovviamente anche per la Pasquetta. “Lockdown fino al 3 maggio”, ha annunciato Conte. “Non possiamo vanificare gli sforzi”. Così, fra chi si dispera al pensiero che quest’anno non potrà organizzare nessuna gita fuori porta per il lunedì dell’Angelo e chi invece tira un sospiro di sollievo per essersela scampata a questo giro, l’unica cosa certa è che quest’anno Pasqua e Pasquetta saranno un po’ diverse da tutti gli altri anni. Dovremo “fare qualcos’altro” durante questi giorni (oltre a mangiare fino allo sfinimento, si capisce). E allora, dopo pranzo puntate il divano, scartate pastiere e casatielli, aprite l’uovo e armatevi di telecomando. Questi sono i tre film a tema pasquale che abbiamo selezionato per voi:

1 – LA PASSIONE DI CRISTO (2004)

Il film, scritto e diretto da Mel Gibson nel 2004, racconta le ultime ore di Cristo, dall’arresto nell’Orto degli ulivi fino alla resurrezione, passando per il processo presso il Sinedrio e l’efferata flagellazione. Con La passione di Cristo, Gibson spacca la critica in due, fra chi critica aspramente l’eccessiva e ingiustificata violenza della rappresentazione, arrivando a definire il film immorale e antisemita, e chi, invece, lo ritiene un’opera coerente e appassionata. E voi? Con quale delle due fazioni vi schiererete?

2 – IL PRINCIPE D’EGITTO (1998)

Avendo appena consigliato un film di certo non adatto ai più piccoli, sentiamo il dovere di rimediare proponendovi Il principe d’Egitto, perla animata della DreamWorks datata 1998 che racconta le imprese di Mosè, seguendone la trasformazione da principe d’Egitto a guida del popolo d’Israele verso la terra promessa. Al momento dell’uscita, Il principe d’Egitto rappresentava il film d’animazione più costoso della storia del cinema (70 milioni di dollari), ma anche uno dei maggiori incassi nella storia dell’animazione (218 milioni di dollari). Fra i molti premi e riconoscimenti ottenuti, ricordiamo l’Oscar alla migliore canzone per la splendida When you believe, interpretata in lingua originale da Whitney Houston e Mariah Carey.

3 – LA FABBRICA DI CIOCCOLATO (2005)

Mettiamo per un attimo da parte la tematica religiosa e concentriamoci su un altro aspetto fondamentale della Pasqua: la cioccolata! Diretto da Tim Burton e tratto dall’omonimo romanzo di Roald Dahl, La fabbrica di cioccolato ci regala un vulcanico viaggio all’interno della più stravagante fabbrica di cioccolato del mondo, accompagnati dall’irresistibile Johnny Depp (su cui, a proposito, QUI trovate 6 imperdibili curiosità) nei panni di Willy Wonka e cullati dalle musiche del grande Danny Elfman. Delirante, immaginifico, esilarante, allucinato. E finalmente ci spiega la natura del celeberrimo monolite kubrickiano: era una tavoletta di cioccolato Willy Wonka! Mordetela e fatela sciogliere lentamente, così durerà di più.

La redazione di 081 News coglie l’occasione per augurarvi una buona Pasqua. Stringiamo i denti: i bei tempi torneranno!

Felice Sangermano

Classe 1986, appassionato di cinema e letteratura. Freelance blogger e scrittore. Autore preferito: Louis-Ferdinand Cèline. "Sono un po' più allegro di lui però" dice lui.