Input your search keywords and press Enter.

Un concerto virtuale per aiutare la Croce Crossa: l’iniziativa del Nabilah

Con oltre 170mila visualizzazioni ed un pubblico di 587mila persone, il primo smart party del Nabilah,Imagine home edition”, porta a casa un grande successo. Una lunga maratona di musica ed energia positiva per diffondere speranza e fiducia nel futuro e per raccogliere fondi a sostegno della Croce Rossa Italiana. Venerdì 1 maggio, in diretta dalla spiaggia romana di Bacoli, Dj Aura ha aperto la festa virtuale alle 16 e per un’ora ha suonato la sua electro music. Poco dopo le 17 alla consolle, montata a pochi passi dal mare, è arrivato Dj Cerchietto con le sue selezioni anni Sessanta e Settanta. Un’altra ora di musica, questa volta pop e vintage, e poi messaggi di pace, speranza, gioia e vita. A concludere il lungo Dj set è stata Imagine di John Lennon, suonata poco prima del tramonto, come inno di pace. A diffondere le immagini e la musica una staffetta di amici del Nabilah, distanti ma uniti per la Croce Rossa: ORadio, le ibizenche It’sAllabout the music, Ibiza Global Radio e Ibiza By Night, Radio Yacht ed ancora in crossposting sulle pagine FB di Napolidavivere, Wine&Thecity, Wstaff e Dipunto studio. Attraverso la piattaforma GoFoundMe sono stati raccolti durante la diretta oltre 3000 euro a favore della Croce Rossa Italiana. Questo il commento di Luca Iannuzzi del Nabilah:

La forza della musica sta nel non farci sentire soli, è una forma potente di comunicazione che va oltre le parole, è un mezzo per condividere emozioni. Abbiamo allora scelto la musica, ci abbiamo aggiunto la bellezza del mare, della prima brezza del pomeriggio e i colori della nostra primavera. Mi piace pensare che per due ore il Nabilah abbia diffuso vibrazioni positive e soprattutto un messaggio di speranza per il futuro: torneremo a danzare in riva al mare, ad abbracciarci, a stare insieme.