Input your search keywords and press Enter.

Avellino, “Sisma novantasecondi”: il ricordo del terremoto 39 anni dopo

Sabato 23 novembre 2019, presso la Chiesa del Carmine, non lontano dal Comune di Avellino, alle 17:30 ci sarà l’evento “Sisma novantasecondi”. Sarà ricordato il tragico terremoto che ha colpito l’Irpinia nel 1980 devastando tutto il territorio.

Un ciclo di nove storie in novanta secondi che guardano indietro nel passato, per non dimenticare e per auspicare un futuro migliore. Racconti di gente comune che ripercorrono quei momenti terribili, storie di chi ha subito la distruzione e ha visto infrangersi tanti sogni. Ci saranno anche coloro che attraverso questi ricordi potranno solo immaginare ciò che era accaduto e che, ripercorrendo queste storie, hanno raccolto una grande eredità: le rovine e le memorie delle persone più anziane.

L’intento dell’Associazione Ossigeno è proprio quella di tener viva nella memoria ciò che è accaduto 39 anni fa. Bisogna partire dai racconti del passato per farne tesoro e per permettere a chi non c’era di guardare il passato, per rialzarsi più forti di prima. Perché gli Irpini sono ripartiti dalle macerie, dalla polvere. Sono riusciti in quei momenti ad essere una comunità. Questo spirito deve persistere sempre in ogni circostanza, questi sono i sentimenti che si devono trasmettere a tutti, soprattutto alle nuove generazioni che devono farne tesoro.

Annachiara De Fazio

Classe 1996, irpina, laureata in lettere nel settembre 2018 all’università degli Studi di Salerno e iscritta al corso di Laurea Magistrale in Filologia Moderna. Ama viaggiare e leggere.