Input your search keywords and press Enter.

Clementino solidale con il giovane napoletano aggredito dai bulli

Una maglietta nera brandizzata regalata personalmente da Clementino. Così anche il noto rapper ha voluto mostrare la sua vicinanza al giovane Umberto, 13enne di Napoli aggredito dai bulli ai Colli Aminei. Dopo un video registrato da uno dei suoi avventori, la questione sollevò sdegno in ogni angolo della provincia e si attivò una macchina di solidarietà che abbracciò il giovane per non farlo sentire solo. Dopo le magliette del Napoli autografate e regalate da Insigne e Mertens, è arrivato un altro bell’omaggio.

Eccoci, oggi sono venuto a trovare il mio amico Umberto, il ragazzo di Marianella vittima di bullismo nel violento episodio a Napoli di qualche giorno fa. “Umbè non pensare a nessuno, noi siamo la Napoli buona.” Complimenti per il tuo comportamento in seguito all’accaduto. Tutto si risolverà alla grande. Sei un esempio per tutti. Grande Fratm. Un ringraziamento particolare all’avvocato Angelo Pisani per aver organizzato l’incontro, ai genitori e alla sorella di Umberto, a Gianni Simioli, Zio Sal e Mantra.