Input your search keywords and press Enter.

Circumvesuviana, settimana di “passione” per migliaia di utenti

Settimana di “passione” quella appena trascorsa per le migliaia di utenti che hanno deciso di utilizzare i mezzi Eav della Circumvesuviana. A partire da lunedì, infatti, un’improvvisa e non prevista agitazione del personale ha portato alla soppressione di decine e decine di corse fino alla giornata di martedì, quando sulla pagina Facebook dell’azienda è comparso un post che annunciava il superamento della “crisi”. Il motivo scatenante la protesta è stato il rifiuto dello straordinario da parte del personale viaggiante.

Disagi che però sono continuati a causa della mancanza di treni in esercizio per un allagamento che nella notte tra lunedì e martedì ha colpito l’officina di Ponticelli, dove sono ricoverati gran parte dei treni e dove si svolgono le verifiche prima della messa in linea.

Come se non bastasse, poi, nella giornata di mercoledì ulteriori disservizi si sono verificati a causa del distacco di mattoni di tufo da un edificio di proprietà di terzi confinante con i binari Circumvesuviana nel tratto tra Porta Nolana e Piazza Garibaldi che di conseguenza ha causato la soppressione di alcune corse e ritardi nell’ordine di 10-20 minuti su quelle effettuate.

L’azienda ha comunque tenuto costantemente informati gli utenti fornendo continui aggiornamenti sulla pagina Facebook ufficiale.

Vincenzo Persico

Classe 1991, laureato in Economia Aziendale all’Università Federico II di Napoli ed Esperto Contabile. Interessi particolari : sport, politica e soprattutto economia. Si occupa per il giornale, in particolare, di Tributaria ed economia nazionale.