Input your search keywords and press Enter.

Si torna al cinema: le nuove date dei film che sarebbero dovuti uscire nel 2020

Non è stato un 2020, trascorso oramai per più della sua metà, affatto semplice. Questo anche per quanto riguarda il nostro amato cinema, costretto alla chiusura durante la pandemia Covid-19 e che ha visto tantissimi film in programma per la primavera e l’estate 2020 rinviati a data da destinarsi.

Ora, previa una forte responsabilità sociale da parte del pubblico e delle sale cinematografiche, possiamo tornare a gustarci un film sulle poltrone delle nostre sale preferite, con nuovi film, finalmente in arrivo.

L’appuntamento più atteso del 2020: Tenet

Il più grande appuntamento, ovviamente, è fissato per mercoledì 26 agosto 2020, quando nelle sale italiane uscirà Tenet, il nuovo film di Cristopher Nolan, autore in passato di film che hanno segnato l’influenza collettiva come Inception, Interstellar e la trilogia del Cavaliere Oscuro. La data d’uscita originale era fissata per il 17 luglio 2020, salvo poi l’inevitabile rinvio: dopo ben tre rinvii, la Warner Bros. ha posticipato ulteriormente l’uscita nelle sale americane (vi uscirà il 3 settembre) offrendo dunque all’Italia una “onorevole anteprima”. Nel cast troviamo John David Washington e Robert Pattinson, insieme al feticcio di Nolan, Michael Caine. La pellicola si configura come un trhllier d’azione/spionistico e, anche in un anno cinematografico normale, sarebbe stato uno dei film più attesi.

Film che non usciranno al cinema

Diversa invece è la direzione presa dalla Disney. Mulan è il remake in live action del noto film d’animazione del 1998. Si unisce al filone dei grandi classici Disney riadattati in live action, negli scorsi anni abbiamo infatti visto Aladdin, The Lion King, La Bella e La Bestia trasformarsi da cartoni iconici a film con attori in carne e ossa. Già dai trailer, il film di Mulan ha attirato l’attenzione, in quanto sembra essere molto più fedele al mito originale che al film d’animazione.

La prima data fissata dalla distribuzione era il 27 marzo 2020, anche qui sono conseguiti molteplici rinvii. L’ultimo, deciso dalla Disney, prevede che Mulan non uscirà nei cinema. Bensì, la Disney ha optato per la fruizione del film sulla sua piattaforma on-demand, ovvero Disney+. Per usufruire del servizio non basterà essere abbonati alla piattaforma, ma bisognerà pagare ulteriori 29,99 dollari. Questo garantirà la visione illimatata della pellicola, fin quando l’utente resterà abbonato al sito. Il film sarà disponibile dal 4 settembre 2020 in tutti i paesi su cui Disney+ è approdato. Ciò dunque comporta una spesa non troppo elevata se si vuole “dividere” la visione, che, in quanto illimitata, garantirebbe la fruizione a un numero cospicuo di persone. La Disney, inoltre, ha detto che il caso Mulan sarà unico. I successivi film prodotti dalla Walt Disney Pictures usciranno come sempre prima al cinema e poi approderanno su Disney+, inclusi nell’abbonamento.

Altri film attesi in arrivo il prossimo autunno

Per Black Widow, cinecomic che aprirà la fase 4 del Marvel Cinematic Universe, bisognerà aspettare il 6 novembre 2020 (la data iniziale era il 29 aprile 2020). Mentre Dune, reboot diretto da Dennis Villenueve, sarà diviso in due parti, la prima uscirà il prossimo dicembre. Altro film atteso era e rimane No Time to Die, film con protagonista James Bond numero 25, interpretato dal talentuoso Daniel Craig. Il film, previsto per lo scorso aprile, uscirà invece a partire dal 12 novembre nel Regno Unito e dal 25 novembre nel resto del mondo.

Raffaele Cianni

Nato il 5/05/1994, da che se ne ricorda appassionato di scrittura. Si è laureato nel 2017 in Scienze della Comunicazione all'Università degli Studi di Salerno e attualmente laureando nel corso magistrale Corporate Communication & Media. Appassionato di cinema, serie televisive e videogiochi, sfrutta da sempre il suo rapporto di amore/odio con i social network per trasmettere le proprie opinioni in merito. Ha collaborato in passato con testate quali Libero Pensiero News, Hall of Series e Zerottonove. Da aprile 2020 fa parte della redazione di 081News.