Input your search keywords and press Enter.

Cimitile: parte “Basiliche in fiore 2014”

Si apre domenica 18 ed andrà avanti fino a sabato 24, presso il complesso paleocristiano di Cimitile, l’edizione 2014 di “Basiliche in fiore”, promossa dalla Curia vescovile di Nola e dall’Associazione San Felice di Cimitile.

Il programma della manifestazione è stato presentato oggi in una conferenza stampa svoltasi a palazzo Santa Luciaalla presenza dell’assessore al Turismo e ai Beni culturali Pasquale Sommese. Erano presenti il vicario generale della Diocesi di Nola Pasquale D’Onofrio, il presidente dell’Associazione San Felice don Cosimo Damiano Esposito e il componente del Direttivo Arcangelo Riccardo, il presidente dell’Associazione Napoli Cultural Classic Carmine Ardolino, e l’assessore del Comune di Cimitile Angelo Miele.

“Con – ha detto l’assessore Sommese – mettiamo insieme alcuni dei turismi che caratterizzano e qualificano il nostro sistema Campania rendendolo ineguagliabile.

Mi riferisco al turismo religioso e a quello culturale, sintetizzati in modo perfetto dalle basiliche paleocristiane che esprimono il sacro ed i tesori monumentali sorti e sviluppatisi attorno ai luoghi che custodiscono le reliquie di San Felice, ed al turismo ecologista, in quanto la manifestazione offre un contesto floreale e vivaistico tutto da godere.

Basiliche in fiore rappresenta una offerta turistica in linea con gli obiettivi che perseguiamo come Regione, e che puntano alla valorizzazione dei beni culturali, museali ed architettonici, oltre che paesaggistici dei nostri comuni”, ha concluso Sommese.

L’evento si apre domenica alle 17,30 presso la basilica di S. Stefano con l’inaugurazione della mostra di sculture e quadri a tema sacro, cui seguirà una serata di letture di poeti campani presso la basilica di S. Tommaso. Lunedì alle 17,30 verranno presentati gli atti della XXI e XXII Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica del Miur. Il 19, 20 e 21 sono in programma laboratori didattici di fusione e restauro del bronzo. Giovedì 22 è in programma la proiezione dei migliori corti italiani, venerdì “Architettura sensoriale”; sabato sera, infine, le conclusioni con il Premio Festival 2014 Napoli Cultural Classic.