Input your search keywords and press Enter.

Casoria, appena uscito dai domiciliari rifiuta di compiere una rapina e viene gambizzato

Nella notte di ieri un 35enne è stato aggredito violentemente a Casoria. L’uomo, che aveva appena finito di scontare gli arresti domiciliari, era stato avvicinato, attorno alle 20, da due suoi conoscenti che gli avevano proposto di rapinare un negozio, ma davanti al suo rifiuto, i due lo hanno aggredito, arrivando addirittura ad accoltellarlo a gambe e braccia. Il 35enne è riuscito a mettersi in fuga, rifugiandosi in casa. Attorno all’una del mattino i due si sono rifatti vivi e hanno convinto l’uomo ad uscire di casa. A questo punto gli hanno sparato contro svariati colpi di pistola, colpendolo più volte ad una gamba. Le forze dell’ordine sono intervenute tempestivamente ad una chiamata di emergenza e sono riuscite a bloccare gli aggressori, un 28enne e un 40enne, entrambi con precedenti. La vittima dell’aggressione è stata ricoverata e non è in pericolo di vita, mentre i due sono in carcere con l’accusa di tentato omicidio.