Input your search keywords and press Enter.

Caso Vaslav: gli ultras nolani rifiutano con forza ogni accostamento

Alcuni giorni fa le forze dell’ordine hanno arrestato 5 giovani nolani, segnando una svolta nel caso Vaslav, il senzatetto che venne barbaramente picchiato a Nola il marzo scorso. Due ragazzi sono risultati essere tesserati del Nola 1925, locale società calcistica, e subito si è alzato un polverone attorno alla società nolana; secca e veloce è arrivata la risposta ufficiale del team nolano che dice “siamo sorpresi e amareggiati per questi arresti, soprattutto perché i comportamenti dei due tesserati non hanno mai dato adito a pensare, neppure lontanamente, ad alcuna ipotesi di reato”. Dal comunicato ufficiale della Procura gli aggressori sono risultati essere anche vicini agli ultras del Nola 1925; quest’ultimo elemento ha scatenato una bufera tra alcuni mezzi stampa, opinione pubblica e i supporters nolani stessi. In effetti anche a noi risulta che suddetti aggressori avessero solo delle simpatie per le frange ultras unite a qualche sporadica apparizione sulle tribune, in ultima analisi si potrebbe anche pensare che questi ragazzi frequentassero lo stadio per seguire le partite dei loro due amici tesserati del Nola e risultati essere anche loro protagonisti di questa triste e controversa storia. Tutte ipotesi e tutti ragionamenti, le indagini vanno avanti e ci auguriamo che svelino tutta la verità; per ora ci limitiamo, così come fatto per gli altri soggetti tirati in ballo, a riportare la loro risposta ufficiale. Ecco il comunicato ufficiale in foto degli “Essepienne”, il gruppo ultras nolano:

10338686_932802473406509_1042765929075725743_n

di Nello Cassese

Nello Cassese

Classe 1994, laureato in Scienze della Comunicazione, frequenta il corso di laurea magistrale Corporate Communication and Media all’Università degli Studi di Salerno. Appassionato di calcio e sport in generale, segue con interesse e impegno temi di attualità vari, in particolar modo quelli inerenti il sociale e il terzo settore. Giornalista pubblicista iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Campania dal novembre 2016. Dal gennaio 2018 è direttore di 081news. Ha collaborato con il quotidiano online IlPopolareNews e con l'emittente televisiva nolana Videonola. Collabora come inviato sportivo per Il Giornale di Sicilia e come speaker radiofonico per Radio Antenna Campania.