Input your search keywords and press Enter.

Caserta: trovato morto suicida il fratello del pizzaiolo morto a luglio

Un’altra tragedia ha colpito ieri la famiglia Mongillo; intorno alle 13, infatti, dopo l’episodio che portò alla morte di Marco, il 19enne pizzaiolo di Caserta morto nel Luglio scorso, è stato trovato impiccato nella casa della madre il fratello Vincenzo. Si ricordi che proprio Vincenzo insieme ad Antonio Zampella, in carcere per l’omicidio di Marco, era presente quando il giovane pizzaiolo fu ucciso; le versioni dei due però risultarono fin da subito contrastanti in quanto Vincenzo Mongillo aveva raccontato che si era allontanato prima dell’omicidio del fratello per poi trovarlo riverso in una pozza di sangue, Zampella invece riferì che a causare la morte di Marco fu un “gioco”, una specie di roulette russa (tesi mai creduta dalla procura), alla quale era presente anche Vincenzo. A fare la macabra scoperta sono stati i Carabinieri della compagnia di Caserta. Restano ancora ignoti i motivi del folle gesto.

 

di Vincenzo Persico