Input your search keywords and press Enter.

Casavatore senza Festa dei Gigli per il terzo anno, alcuni cittadini manifestano in strada

A Casavatore non si terrà la tradizionale Festa dei Gigli. Per il terzo anno consecutivo la manifestazione è stata sospesa, con ordinanza prefettizia. A rendere necessario il provvedimento dei commissari il fatto che quasi nessuno degli iscritti alla kermesse sarebbe stato in regola con le vigenti norme antimafia. Il Comune, che da un anno è mezzo è commissariato, stava vigilando sui preparativi alla manifestazione, nella quale si sospetta si infiltrino alcune famiglie camorriste e su cui stanno indagando anche i Carabinieri di Casoria e di Castello di Cisterna. All’arrivo della notizia in città si sono scatenate le proteste in strada, un gruppo di giglianti ha bloccato la viabilità in Piazza Nocera, provocando problemi alla circolazione stradale nell’intero comune, si è reso necessario l’intervento dei Carabinieri in tenuta antisommossa. Probabile, secondo il Corriere del Mezzogiorno, tra i manifestanti la presenza di alcuni esponenti del clan Ferone.

Marco Sigillo

Classe 1991, laureato in Scienze Politiche e Relazioni Internazioni all’Università Federico II di Napoli. Appassionato di comunicazione e scrittura, collabora con 081news dal dicembre 2015, interessandosi soprattutto di temi di portata nazionale ed internazionale. Giornalista pubblicista dal 2019.