Input your search keywords and press Enter.

Carnevale Palmese nel caos: sotto accusa la lotteria.Esposto presentato a Procura e Guardia di Finanza

Che fosse stata una edizione particolare,piena di attacchi e critiche, per il Carnevale Palmese, lo si era capito fin dalle prime battutte di un carnevale tanto bello quanto oggetto di lotte e discussioni tra i  cittadini palmesi. Prima le critiche riguardo alcune decisione della Fondazione , poi le dimissioni di alcuni membri della Fondazione stessa ed infine arriva, come un fulmine a ciel non troppo sereno, l’esposto presentato dal capogruppo di Palma Democratica, Alfonso Buonagura, insieme ai consiglieri Vincenzo Nolano e Daniele Nunziata Rega, alla Procura di Nola e alla Guardia di Finanza, per presunti illeciti, legati proprio alla lotteria abbinata al Carnevale.

Sotto accusa sono stati messi i seguenti punti: lo spostamento dell’estrazione dal giorno 9 marzo al giorno 16 marzo e si chiede se tale variazione di data sia stata comunicata al Monopolio di Stato; il fatto di aver considerato anche i biglietti invenduti, tra cui quello sorteggiato e la comunicazione del (non) vincitore sul sito del Carnevale.

I consiglieri hanno, inoltre, richiesto tutta la documentazione inerente la lotteria (regolamento; fattura indicante i biglietti stampati e le relative matrici; nomina da parte del sindaco di un suo incaricato a presiedere all’estrazione; verbale indicante i biglietti venduti, quelli invenduti e copia della raccomandata), nonché l’estratto conto, dal 1 settembre 2013 ad oggi, del conto corrente della Fondazione Carnevale, evidenziando che, dopo aver presentato tali richieste, alcuni membri (sei) dell’Ente hanno presentato le dimissioni, tra cui anche il revisore dei conti.