Input your search keywords and press Enter.

Caos politico a Nola: si dimette l’assessore Erasmo Caccavale

Appena una settimana fa arrivarono le dimissioni del consigliere Francesco Maggio, ora ufficiali sono quelle dell’assessore alla Polizia Municipale,Erasmo Caccavele. Delle dimissioni , in un certo senso,prevedibili se si pensa alla profnda rottura che c’è all’interno del Nuovo Centro Destra di cui , sia Caccavale che Maggio, fanno parte. Dimissioni che, per quato riguarda Caccavale, sottolineano la rottura che quest’ultimo ha avuto con Biancardi e Forza Italia e la sua volontà di candiarsi e appoggiare il sindaco dell’Udc, Mimmo Vitale.

Una situazione alquanto ingarbugliata che ancora non sbroglia la difficile situazione dell’Ncd nolano che , ad oggi, presenta, due filoni: quello composto da Maggio e Annunziata, intenzionati ad appoggiare Biancardi e Forza Italia(con la benedizione del consigliere regionale Franco Nappi(Ncd)) e quella composta da Caccavale e Sommese , intenzionati,invece, ad appoggiare Mimmo Vitale e l’Udc(con la beneidizione,invece , del coordinatore Regionale di Ncd, Gioacchino Alfano)

Le dimissioni per la verità erano state consegnate già nella giornata di venerdì presso “Dopo le ultime vicende – afferma Caccavale – non ritenevo più compatibile la mia presenza in giunta, in quanto il mio partito, il Nuovo Centro Destra ha fatto una scelta politica precisa schierandosi a favore della candidatura a sindaco dell’avvocato Domenico Vitale”.

di Antonio Laurino