Input your search keywords and press Enter.

Bonus idrico 2015, prorogato a 30 giugno bando Ato3

ERCOLANO – È stato prorogato al 30 giugno prossimo il bando dell’Ente d’ambito Sarnese-Vesuviano sul bonus idrico a favore degli utenti del gestore idrico Gori. Il bando, la cui scadenza era stata inizialmente fissata a fine maggio, prevede lo stanziamento di risorse per circa 4,7 milioni di euro da destinare a famiglie in difficoltà, con la possibilità di aumentare le somme a disposizione se vi sarà richiesta. Potranno usufruire del bonus gli utenti in possesso di una attestazione Isee di valore inferiore o uguale a 7.500 euro e utenti con nucleo familiare composto da quattro o più figli a carico e una attestazione Isee non superiore a 20mila euro. L’ammontare complessivo del contributo per un nucleo familiare composto da tre persone sarà pari a circa 490 euro per quattro annualità dal 2012 all’anno in corso.

Oltre al bonus idrico l’Azienda ha messo in campo aiuti integrativi per le famiglie in difficoltà, come la rateizzazione dell’eventuale morosità fino a 36 mesi, a seconda dell’importo e senza nessun acconto. Inoltre le Amministrazioni locali possono utilizzare i residui del bonus 2014 e 2015 per intervenire in tutte quelle situazioni che i servizi sociali riterranno meritevoli di ulteriore supporto.

Nel 2014 circa 9.300 famiglie dell’Ato3 hanno potuto usufruire di un beneficio economico complessivo di oltre un milione euro, ma quest’anno l’Ente d’Ambito ha quadruplicato il valore del bonus rendendolo retroattivo fino al 2012.

Dal 2014 è inoltre stata adottata, dall’Ato3, la misura che fornisce gratuitamente 30mila litri d’acqua a tutti gli utenti Gori, senza alcun specifico requisito di reddito.