Input your search keywords and press Enter.

[Il Bollettino] Cade ancora il Nola, pari Palmese, malissimo il Vico. Perdono Baiano e Cimitile, vincono Saviano e Casamarciano

Se l’Olimpo del calcio si è fermato per la sosta per gli impegni con le nazionali, i campionati dilettantistici sono invece andati avanti a gran regime, con tantissimi gol ed emozioni regalati. Vediamo insieme i risultati delle squadre dilettantistiche dell’agro nolano e baianese.

Cominciamo con l’eccellenza (girone B). Questa giornata rappresentava forse l’ultimo treno per i play off per il Nola 1925, i bianconeri però cadono a Pontecagnano contro il Faiano 2-0 e dicono probabilmente addio ai sogni di promozione (ora sono 11 i punti di distanza). Nello stesso girone la Palmese, che in classifica è appena sotto il Nola, pareggia 2-2 contro il Sant’Agnello, mentre il fanalino di coda RUS Vico viene schiantato per 7-1 dalla seconda classificata FC Sorrento. Nel girone A perde la Mariglianese in casa 1-0 contro l’Isola di Procida ma resta ancora a +8 dai play out.

In Serie D (girone I) il Pomigliano pareggia in casa 2-2 contro la seconda classificata Igea Virtus Barcellona e resta tranquillo a +8 dai play out, mentre si fa sempre più drammatica la situazione della Sarnese che, perdendo anche con il Castrovillari per 2-0, va al terzultimo posto in classifica.

In Promozione (girone A) il Cicciano strapazza 6-1 il Real San Nicola e resta al terzo posto, a -2 dall’Albanova secondo. Nello stesso girone perdono San Vitaliano e Cimitile contro, rispettivamente, Forza e Coraggio (1-0) e Casoria Calcio (1-0). In classifica i gialloblu possono comunque essere tranquilli restando a +10 dai play out, mentre resta drammatica la situazione del Cimitile che ad oggi occupa la terzultima posizione. Nel girone B la Sangennarese perde col Nuovo Ischia per 2-0 ma resta a +11 dai play out; perde anche il Baiano nel girone C (3-0 contro il Virtus Avellino) che tuttavia resta a +7 dai play out.

In Prima Categoria (girone C) sono sempre 7 i punti di distacco tra la capolista Carotenuto e il Casamarciano secondo. La squadra di Mugnano del Cardinale ha vinto 3-2 contro l’Intercampania, mentre i granata hanno battuto in casa 3-0 lo Sporting Domicella, estromettendolo momentaneamente dagli spareggi play off. Nello stesso girone il Taurano vince 2-0 contro il Mandamento, mentre perde con lo stesso risultato il Sirignano in casa del San Marzano. , Sirignano, Mandamento e Taurano sono in zona play out, tutte a 19 punti e a 4 distanze dalla salvezza. Nel girone A il Real San Gennarello perde 3-0 contro il Don Peppe Diana e resta a 4 punti di distacco dai play off.

In Seconda Categoria le due reginette del girone strapazzano le loro avversarie di giornata. Il Saviano vince per la seconda volta consecutiva 7-1, vittima stavolta il Gruppo Giovani Banzano, mentre il Real Pago piega per 6-0 il Contrada. Sono sempre 7 i punti di distacco tra il Real e il Saviano capolista, ma il Pago ha una partita in meno. Alle spalle degli avellinesi c’è lo Sparta San Gennaro che vince per 2-0 contro il Real San Felice. Nello stesso girone bella vittoria del Vigor San Paolo Belsito per 3-1 contro il Real Forino, tuttavia ad oggi i sanpaolesi non disputerebbero i play off per i 16 punti di distacco con la terza classificata. Bella vittoria anche per il Progetto 11 per 2-1 contro la Vapor Domicella che li porta a + 5 dall’ultima posizione, occupata proprio dal Domicella assieme all’Impetus, che nell’ultima giornata ha invece pareggiato 1-1 in casa con il Real Sasso (tranquillo a metà classifica). Riposa il San Paolino Calcio, quarto in classifica.

In Terza Categoria (girone E) non si ferma la corsa della capolista Polisportiva Carbonarese, con la vittoria per 4-0 contro l’Atletico Av 2016 arriva l’allungo a +8 sulla seconda classificata Atletico Baiano. Terzo in classifica lo Sperone (vittoria per 4-1 contro il Boca 2015), finalmente zona play off invece per il Marzano che vince per 6-1 contro l’Atletico Munianense.

Anche per questa giornata è tutto, appuntamento alla prossima settimana e buon calcio a tutti.