Input your search keywords and press Enter.

Maxi operazione anti droga: le dosi erano dirette anche alle carceri

Una maxi operazione antidroga, condotta dai Carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata, hanno portato a compimento una vasta operazione antidroga in diverse regioni del Sud, dando esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal GIP di Torre Annunziata su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di 36 indagati, dei quali 19 in carcere, 7 ai domiciliari e 9 con divieto di dimora. Le zone interessate sono state Napoli, Torre del Greco, Torre Annunziata, Trecase, Boscoreale, Salerno ed Eboli in Campania, oltre a Messina, Molinella, Minturno, Lanciano e Cassino.

Sono ritenuti responsabili di detenzione e spaccio di cocaina, hashish, marijuana e droghe sintetiche nei comuni dell’area oplontina nonché in diverse città, in particolare nelle province di Napoli, Salerno e Messina. Oltre 700 le condotte illecite contestate. Le consegne dello stupefacente avvenivano prevalentemente a domicilio, previa richiesta telefonica, ma alcune dosi erano destinate anche alle carceri di Salerno e Lanciano. Il giro di affari ammontava a migliaia di euro al giorno ed era su vasta scala. Pedinamenti, sequestri e uso di mezzi altamente teconolgici hanno permesso agli inquirenti di sgominare il gruppo e bloccare il traffico.