Input your search keywords and press Enter.

Alla Biennale di Venezia l’installazione del barcone di un naufragio di migranti

Il simbolo della morte in mare arriva alla Biennale di Venezia. È in citt, infatti, il barcone che venne ripescato dai fondali dopo il naufragio che il 18 aprile del 2015 costò la vita a quasi 700 migranti. Quel relitto fu rivalutato da Christoph Buchel che lo trasformò in un’installazione (dal titolo “Barca Nostra“). Negli scorsi giorni il barcone è stato adagiato in bella vista sulla punta dell’arsenale veneziano, mentre è in corso la Biennale, la nota esposizione artistica internazionale. Dal quel naufragio si riuscirono a salvare solo 28 persone, questo è un omaggio anche a loro.

 

[foto ANSA]